Caserta. Lavoro in nero, controllo della GdF negli opifici

La Compagnia della Guardia di Finanza di Marcianise, nell’ambito dei controlli effettuati sulle attività commerciali ubicate nel distretto industriale di “Sant’Agata dei Goti – Casapulla”, ha concluso un intervento in materia di sommerso da lavoro e d’impresa, nel corso del quale sono state scovate quattro aziende calzaturiere completamente abusive, prive di qualsiasi documentazione obbligatoria.
Nel corso delle attività di servizio sono stati scoperti ben 17 lavoratori “in nero”, impiegati senza l’osservanza di alcuna norma sulla prevenzione e sicurezza, atteso che erano costretti a lavorare costantemente esposti ad esalazioni nocive derivanti dall’uso di collanti ed impregnanti. I quattro opifici sono stati sottoposti a sequestro e nei confronti dei responsabili, oltre ad essere stati deferiti alla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, sono state applicate le sanzioni amministrative in materia di abusivismo commerciale, sommerso da lavoro e normativa ambientale, per un ammontare complessivo di oltre 50 mila euro.
Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 92231 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!