Aggredisce madre e nonna, poi sfascia l’arredo di casa: arrestato

I Carabinieri del Comando Stazione di Alife hanno tratto in arresto, nella flagranza di reato, Bianco Francesco, cl. 78 del posto, per estorsione e maltrattamenti in famiglia. L’uomo nella tarda serata di ieri, è stato bloccato ed arrestato dai carabinieri che, intervenuti presso la sua abitazione, dove si trovava agli arresti domiciliari, a seguito di segnalazione pervenuta dai familiari conviventi, hanno constatato come lo stesso in preda a forte stato di agitazione aveva distrutto gran parte del mobilio ed aggredito fisicamente sia la madre 60enne, che la nonna 86enne, conviventi.

I motivi dell’aggressione, così come ricostruiti dai militari dell’arma, sono scaturiti dal diniego opposto all’ennesima richiesta di denaro. Le due denuncianti hanno poi precisato che le minacce e le aggressioni, da circa un mese, erano divenute giornaliere e sempre più pressanti e che erano esclusivamente finalizzate ad ottenere denaro per l’acquisto di alcoolici e stupefacenti. In più occasioni erano state aggredite riportando lesioni e che in ragione del rapporto filiale non avevano mai denunciato il fatto. L’arrestato è stato tradotto presso il carcere di Santa Maria Capua Vetere.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 77746 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!