(FOTO) Aversa. Successo per l’esibizione della Fagnoni Music School al Chiostro di Sant’Antonio

La Fagnoni Music School in una spumeggiante performance presso il Chiostro francescano della Chiesa di S.Antonio. Presidente della scuola, Mario Fagnoni, Vice-Presidente, Antimo De Paola. Il Fagnoni: “Voglio ringraziare in primis i ragazzi che continuano questa passione e mettono tanto impegno, con noi, nelle nostre attività musicali”.

Il consigliere di maggioranza di Noi Aversani Stefano Di Grazia ha accompagnato l’intera sceneggiatura nelle vesti di presentatore, un ruolo che i fratelli e figli Fagnoni gli hanno conferito e gli conferiscono volentieri. L’anno scorso, nello stesso identico periodo, il palco in musica toneggiò maestosamente con esibizioni di spicco dei veterani del gruppo. In questo stesso luogo presenziò l’ex fascia tricolore Giuseppe Sagliocco. Di non poca suggestione vedere scenari diversi, situazioni diverse, persone diverse. I giovani hanno questo 2016 caratterizzato l’ambiente, mediante rappresentazioni canore e strumentali. Una particolarità negli abiti, nella coreografia, un insegnamento fatto con amore ed arte, una genuinità talentuosa che ci ha lasciati attoniti e ci lascai ben presagire un’Aversa prossima con prossimi uomini e donne che cambieranno volto alle nostre strade e ai nostri monumenti.

Quest’anno, dopo un lungo e complesso periodo di commissariamento, abbiam visto comparire sul palco un nuovo sindaco, Enrico De Cristofaro, il quale, carpendo immediatamente il delicato ruolo a cui stava apprestandosi, ha citato il nome dell’ex cittadino proprio la sera della sua conferma. Un passaggio di scena emozionante, nostalgico ma rasserenante, avvalorando la lungimiranza e il buon senso di voler continuare un cammino simile, seppur differente, perché differenti le persone e il loro vissuto.

Mi compiaccio con i fratelli Fagnoni – ha affermato l’attuale primo cittadino – per la loro professionalità e il loro alto senso di solidarietà. La loro presenza ci accosta al bello del vivere civico e ci discosta dalle inevitabili bruttezze che rattristano il vivere quotidiano. Mi auguro che esperienze del genere possano ripetersi”. Padre Gianfranco, pilastro della chiesa di Sant’Antonio, come benvenuto rivolto alla platea tutta, fa encomi e dà un benvenuto al neo-sindaco, complimentandosi al contempo della musica dei Fagnoni: “E’ un vero piacere per tutti noi avere un nuovo cittadino che insieme abbiamo deciso di eleggere. E’ doveroso appoggiarlo nella lunga impresa che lo vedrà impegnato duramente ma da cui sicuramente potrà uscire un ottimo risultato. E’ sempre emozionante accogliere inoltre il gruppo dei Fagnoni che si esibiscono allietando gli animi e la vista degli astanti”.

Presenti nel pubblico altri due neo-consiglieri del gruppo Noi Aversani, Francesco Sagliocco e Federica Turco, anche loro abbastanza giovani ed impegnati con i giovani. Passando a citare le giovanissime vette in palco si sono esibiti gli allievi al pianoforte, gli allievi alla chitarra, gli allievi alla batteria e gli allievi di canto. Tra i primi citiamo Aldo Lamberti con “Al chiar di luna” e “Love story”, Simone Andreozzi con “Nell’antro del re della montagna”, Luigi Falgiano con “Hey Jude” e “Giochi proibiti”, Davide Di Grazia con “La marcia del peperone”, “The final countdown” e “The imperial march”; un trio di pianoforte, batteria e chitarra rappresentati contemporaneamente da Simone Andreozzi, Emanuele Di Martino e Carlo Cirillo.

Tra gli allievi di canto, tutti a cantare “Medley Scugnizzi”, Giusj Lauriello in “Io e te da soli”, Serena Barbato in “Hello”, “What a wonderful world” di Giuseppe Granieri, “Over the Rainbow” di Paolo Sabatino, “Hotel California” di Mariasole Granieri, “Cambiare” di Marica Andreozzi”, “La vie en rose” di Francesco Privitera e tanto altro ancora. Tra gli allievi di chitarra Agostino Improda e Katia Cacciapuoti nelle “Nozze di Figaro Duo”, Carlo Cirillo in “Divertimento di Aguado”, “Bit of Nostalgia” di Nicola Marrandino, e altro ancora. Tra gli allievi di batteria “La Tammurriata Nera” e “La cucharaca” eseguiti contemporaneamente da Antonio Cipullo, Emanuele Di Martino, Luigi Pecoraro e Katia Cacciapuoti.

Ilaria Rita Motti

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 89356 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!