Aversa. Atti di vandalismo contro i cestini della raccolta dei rifiuti in via Roma

Atti di vandalismo contro i cestini della raccolta dei rifiuti nei pressi del Comune, in via Roma, angolo via Garibaldi. I soliti ignoti hanno danneggiato, pare secondo indiscrezioni, con bastoni e calci i cestini in marmo nell’area comunale. A darne notizia alcuni cittadini e commercianti. Per i cittadini infatti, il quartiere da tempo è all’insegna dell’inciviltà e del mancato controllo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Alcuni commercianti ci hanno segnalato il danneggiamento dei cestini nell’area compresa tra il municipio e via Roma, da sempre punto d’incontro per molti residenti della zona. All’inciviltà più o meno generalizzata l’amministrazione municipale deve con tutti i suoi mezzi rispondere con il controllo ed il monitoraggio dell’area e per questo i residenti vogliono chiedere  al Commisario prefettizio o al prossimo sindaco, l’avvio della videosorveglianza, visto che da mesi vi è stata realizzata l’installazione di alcune telecamere che dovrebbero servire ad evitare tali episodi di vandalismo specialmente in giornate di festa nelle quali viene meno la presenza delle forze dell’ordine.

L’incuria regna sovrana in quelle che dovrebbero essere le oasi della parte antica della città. Tutto questo accade davanti agli occhi increduli dei cittadini che non perdono tempo e immortalano le cartacce e le bottiglie che hanno preso il posto delle piantine all’interno delle fioriere. È un centro cittadino stupendo, è un vero peccato che qualche incivile distrugga tutto – affermano molti cittadini – chi vive e lavora nella zona dovrebbe denunciare chi danneggia gli arredi urbani. Arredi che comunque l’amministrazione acquista con soldi pubblici quindi sono di proprietà di ogni aversano“.

“È assurdo. Vorrei capire inoltre, insorge un residente – che piacere provano alcune persone o i ragazzi a danneggiare e distruggere le panchine e gli arredi urbani, la mattina sistemano e di notte questi incivili danneggiano. I cittadini devono imparare a rispettare la  città”.

Oltrepassato il Municipio, lungo via Roma, si vede lo stato in cui si trova la zona. Secondo qualcuno è da attribuire alla scarsa presenza quotidiana delle pattuglie della polizia municipale che dovrebbero presidiare la zona e molte altre ancora. Gli incivili hanno completamente distrutto i cestini e hanno persino danneggiato le basole delle panchine costose. Bisogna trovare delle alternative: ad esempio installare i getta-carte sotto il marciapiede o attaccarli alle fioriere. Inoltre, bisognerebbe avviare il sistema della videosorveglianza per una questione di deterrenza e prevenzione, oltre che di sicurezza, visto che se fossero funzionanti la vicenda dell’omicidio Dell’Aversana, avrebbe avuto risvolti diversi.

Christian de Angelis

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 82909 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!