Orta di Atella. Ingegnere 28enne muore travolto dal proprio trattore

In un primo momento si pensava che fosse stato un fulmine a colpirlo mentre si trovava sul trattore nei campi di famiglia invece è stato un tragico incidente. I familiari ne stavano per  denunciare la scomparsa, quando l’uomo non era rientrato a casa per cena. Giuseppe D’Ambra 28enne, ingegnere originario di Frattamaggiore, single, è stato ritrovato semi vivo con il cranio sfondato da un’asse metallico staccatosi dalla serra mentre era ancora seduto sul sedile del trattore che lo ha travolto nei pressi di una serra sotto la quale l’ingegnere è finito dopo il ribaltamento del trattore sul quale stava lavorando nei terreni di famiglia, in un tenimento in località Torre di Palomba essendo molto appassionato di agricoltura.

Il corpo del giovane ferito gravemente è stato avvistato intorno alle 20.00 da suo padre. A quanto emerso dalle prime ricostruzioni, sembra che l’uomo fosse al lavoro con il suo trattore. Mentre passava in quella zona, probabilmente ha perso il controllo del mezzo, finendo nella scarpata a rimanendo schiacciato dal trattore stesso. Ma non è morto sul colpo, il padre del giovane, avvistato il figlio e le condizioni in cui vessava, ha chiesto aiuto ad un giovane, albanese, che lavorava in un terreno lì vicino: i due hanno liberato il corpo del giovane gravemente ferito e lo hanno trasportato in ospedale.

Giunti al nosocomio, i medici hanno cercato di salvare il 28enne, che oltre ad avere il cranio forato, presentava vistosi danni da scottature e bruciature, poichè nella caduta, avendo perso i sensi, il corpo è finito sotto il motore acceso del mezzo agricolo. Purtroppo i tentativi di salvarlo sono stati vani. Giuseppe è morto dopo poco, intorno alle 22 circa dove è stato dichiarato il decesso. Della vicenda se ne stanno occupando i velenti poliziotti del Commisariato di polizia di Aversa che sono intervenuti per verificare le dinamiche e controllare il luogo dell’incidente.

Inoltre hanno ascoltato, pare, i familiari della vittima e tutte le persone intervenute in merito al fatto. Sul posto è arrivata anche i familiari della vittima disperati per l’accaduto. L’incidente purtroppo richiama alla mente quando alcuni mesi fa anche un’altro anziano agricoltore perse la vita schiacciato dal mezzo agricolo nell’alto casertano a Carinola. Il trattore, infatti, si era ribaltato mentre percorreva una discesa e poi era caduto, schiacciando l’anziano agricoltore che era stato soccorso dai vigili del fuoco. La salma è stata trasportata presso l’istituto di medicina legale di Caserta per l’autopsia.

Lidia de Angelis

Print Friendly, PDF & Email

Commenta

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 47526 posts and counting.See all posts by admin

Translate »
error: Contenuto Protetto!