Napoli. Vertenza Almaviva, Daniele: “Scongiurati 3000 licenziamenti”

Questa mattina presso il Ministero dello Sviluppo Economico, tra Organizzazioni Sindacali, Ministero e Azienda, è stato sottoscritto il verbale d’incontro che revoca i 3000 licenziamenti sulle 3 sedi Almaviva, attraverso un combinato di solidarietà ed ammortizzatori sociali”. Lo dichiara il consigliere regionale Pd Gianluca Daniele.

napoli lavoratori almavivaGrazie all’impegno e al senso di responsabilità di tutti siamo giunti a quest’altra positiva fase di una vicenda che, se fosse finita con i licenziamenti annunciati, avrebbe avuto un impatto devastante, soprattutto per il territorio di Napoli. Invece, attraverso le lotte e le iniziative dei lavoratori del 30 e del 31 marzo scorso, con il lavoro di Cgil, Cisl e Uil, che hanno condotto la trattativa con grande senso di responsabilità e con l’impegno dell’Azienda, che in questi anni si è dimostrata sempre attenta a favorire l’occupazione stabile e a tempo indeterminato, possiamo tirare un sospiro di sollievo. Ciò non toglie, però, che bisogna attivarsi, soprattutto su Napoli, affinché questa grande Azienda possa svolgere un ruolo centrale, soprattutto nel settore dell’informatica, per avere una posizione chiave nel settore delle Telecomunicazioni ed essere rilanciata, attraverso investimenti concreti e con un piano industriale efficace. Servono, dunque, ulteriori azioni che dovranno investire anche le istituzioni locali ed il territorio. Il nostro impegno, dunque, deve continuare nella consapevolezza che quello delle telecomunicazioni può rappresentare per Napoli e per la Campania un settore centrale per lo sviluppo economico di tutto il territorio, soprattutto se si punta alle nuove tecnologie e al programma proposto da Agenda Digitale.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 93359 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!