(VIDEO) Comunali Aversa. Presentata ufficialmente la coalizione a sostegno di Villano

E’ stata presentata questa mattina, nel salone conferenze dell’Hotel del Sole, la coalizione di centrosinistra che sosterrà il candidato sindaco Marco Villano alle elezioni amministrative del prossimo 5 giugno ad Aversa. All’incontro con i giornalisti hanno partecipato il senatore Lucio Romano (Democrazia Solidale), il senatore Franco Mirabelli (Partito democratico), il sottosegretario alla Difesa Gioacchino Alfano, (Ncd-Area Popolare), Angelo Consoli (Udc), i consiglieri regionali Stefano Graziano (Pd) e Giovanni Zannini (Cd),  Iodice Carmine (Terra Libera) e naturalmente il candidato alla carica di primo cittadino Marco Villano, emozionato per la massiccia partecipazione, al quale è toccato l’intervento conclusivo. “Oggi – ha detto Villano – il centrosinistra di Aversa è l’unica coalizione politica che si presenta agli elettori con una prospettiva di governo che si inserisce in una filiera istituzionale con governo nazionale e regionale. A fronte di un centrodestra polverizzato noi ci presentiamo uniti e abbiamo l’obiettivo non di vincere e basta ma di vincere per governare perché questa città ha bisogno di una stagione di cambiamento radicale in grado di aprire processi di sviluppo do tanti anni. Ci presentiamo con l’entusiasmo nato sull’onda lunga delle primarie che hanno fatto si che che in questa città si tornasse a parlare di politica ma sopratutto di futuro. E il futuro per noi significa innanzitutto smantellare quel sistema di potere che si era creato e che ora ha paura di esser definitivamente mandato a casa”.

Proprio la creazione di un centrosinistra unito, sul modello nazionale e regionale è stato il leit motiv di molti interventi cominciare da quello del commissario provinciale del Pd Franco Mirabelli che ha sottolineato l’importanza di aver raggiunto un “modello politico grazie al lavoro svolto in questi mesi e sfociato in una straordinaria partecipazione, soprattutto dei giovani, alle primarie del mese di marzo. Un lavoro che sicuramente potrà portare ad un risultato positivo tra due mesi”.  Il senatore aversano Lucio Romano ha invitato i presenti a riflettere sull’importanza di aver dato vita ad una coalizione che si po’ definire “democratica, popolare, solidale e civica. Una coalizione che è anche una comunità politica che vuole scrivere il futuro della città essendo inclusiva”. Il responsabile provinciale dell’Udc Angelo Consoli ha sottolineato che il suo partito ha scelto di stare nel centrosinistra e di partecipare alle primarie con Luigi Menditto perché c’è “una discontinuità forte con li passato e un rinnovamento generazionale reso possibile anche grazie al lavoro dell’Udc con il suo candidato alle primarie”.   Iodice di Terra Libera ha sottolineato, invece, come il l’accordo sia stato naturale anche perché “c’è un progetto che vuole riportare Aversa ad essere un punto di riferimento sovraterritoriale”. Giovanni Zannini di Centro democratico ha parlato della candidatura di Villano come “la migliore possibile per una città importante come Aversa in quanto è un giovane che ha già una lunga esperienza. Una figura che, come dimostrato dalle primarie, ha saputo avvicinare tanti giovani alla politica e che sicuramente aprirà una stagione di buona amministrazione”. E’ toccato poi a Gioacchino Alfano spiegare le ragioni che hanno portato l’area Popolare ad accordarsi con il centrosinistra: “E’ stata una scelta precisa, frutto di un dialogo avviato mesi fa, ma anche conseguenza del percorso che abbiamo fatto a Roma”.

Stefano Graziano, presidente regionale del Pd e Consigliere regionale ha posto l’accento sulla necessità di agire secondo una parola d’ordine ben precisa: “Cambiamento”. “Ad Aversa sono arrivati – ha detto – due sottosegretari e tre assessori regionali. E’ un segno tangibile che il governo De Luca e il governo Renzi sono vicini a Marco Villano, al processo di rinnovamento generazionale e  cambiamento che stiamo costruendo. Ad Aversa il centrodestra nn esiste più. Ci sono tavoli che nascono e che muoiono con le ambizioni personali di qualcuno mentre noi siamo l’unica vera coalizione politica. Credo ci siano le condizioni affinché il 6 giugno Marco Villano sia il sindaco di Aversa. Io ci credo, crediamoci tutti.”

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 93555 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!