Napoli. Vertenza Almaviva: la UilCom ha chiesto ritirare i licenziamenti

Si è svolto oggi l’incontro al Ministero dello Sviluppo Economico per trattare la vertenza Almaviva. L’azienda aveva annunciato nei mesi scorsi 3000 esuberi di cui 400 solo a Napoli.

L’incontro è stato presieduto dal Vice Ministro dello Sviluppo economico, Teresa Bellanova, e ha visto la presenza e la partecipazione del Sottosegretario di Stato del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Davide Faraone; inoltre hanno partecipato anche rappresentanti di altre istituzioni locali tra cui l’Assessore al Lavoro della Regione Campania, Sonia Palmeri e l’Assessore al Lavoro del comune di Napoli, Enrico Panini.

Per la UilCom Campania ha partecipato Massimo Taglialatela Segretario Generale dell’organizzazione sindacale.

Il leader della UilCom Campania ha chiesto all’azienda di ritirare gli annunciati licenziamenti. “Siamo consapevoli – ribadisce Taglialatela – che qualsiasi intervento mirato, volto soltanto a tamponare la situazione, se resta fine a se stesso, potrebbe addirittura produrre effetti molto più gravi ancora”.

Il governo, quindi – continua l’esponente della UilCom – deve dare seguito all’applicazione delle clausole sociali, dare ordine alle procedure di appalto per debellare il fenomeno delle gare al massimo ribasso e, quindi, deve assolutamente disincentivare le delocalizzazioni.

Esistono infatti – sottolinea fermamente Taglialatela – già regole e leggi; ci vuole soltanto la volontà politica per farle applicare, individuando così sanzioni certe con penalizzazioni; soprattutto occorre – conclude il Segretario Regionale della UilCom – provvedere ad un attento controllo in base alla normativa vigente, quando si tratta di aziende che hanno realizzato programmi di investimenti e sviluppo, e con incentivi statali per promuovere anche la difesa dei livelli di occupazione e possibilmente pure il loro sviluppo, per poi oggi arrivare agli attuali tentativi di trasferimenti all’estero.

L’incontro si è concluso con la richiesta rivolta all’azienda di ritirare i licenziamenti. L’azienda si è riservata di compiere un approfondimento in sede di Consiglio di Amministrazione. La riunione si è aggiornata presso il Mise al 20 aprile prossimo.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 92161 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!