Marcianise. Valorizzazione dell’ICS DD1 “Cavour” grazie all’impegno del dirigente Improta

Non finisce mai di stupirci l’ICS DD1° “CAVOUR” di Marcianise (CE) che continuamente si cimenta attraverso un’enfasi di descritte competenze in termini di responsabilità e autonomia e di comprovata capacità di usare conoscenze, abilità e capacità personali, sociali e/o metodologiche nel proprio ruolo organizzativo e professionale. Infatti, a tal proposito ci sembra doveroso evidenziare in maniera encomiabile l’operato dell’ esimio dirigente scolastico, il prof Aldo Improta, che ha generato, negli ultimi sei anni dal proprio insediamento, l’epocale cambiamento del medesimo istituto sia dal punto di vista strutturale che di crescita culturale e formativa per tutto il personale della scuola.

Ciò è dimostrato anche dal realizzo del singolare seminario di formazione sulla “Valutazione e certificazione delle competenze” che si terrà il 9 marzo c.a. alle 15:30 presso il Big Maxi Cinema di Marcianise in collaborazione col CERIPE: l’Accademia per la formazione, diretto dalla prof. Anna Maria Schiano e col CENTRO LISCIANI di formazione e ricerca, diretto dal prof. Carlo Petracca. Tali innovazioni, prioritarie all’insegnamento-apprendimento, sono disciplinate  sia in loco  con continue formazioni dei docenti, sia attraverso sistemi di rete (eTwins) con tutte le scuole del mondo, mediante costruzione di partner che permettono di valorizzare i lavori degli alunni e di acquisire sempre più informazioni culturali in modo da rendere la didattica più avanzata e costruttiva alle prospettive formative  dell’allievo, quale futuro cittadino. Il dirigente prof. Improta nell’erogazione del servizio pubblico,  oltre a possedere notevoli abilità socio-psico-pedagogiche e relazionali, ha saputo valorizzare il proprio istituto rendendolo anche centro Territoriale d’INCLUSIONE/INTEGRAZIONE avente l’obiettivo di dotare gli alunni BES: con bisogni educativi speciali e gli alunni DSA: con Disturbi Specifici di Apprendimento,  di  strategie  congeniali ai loro disturbi, in modo da ridurre il più possibile la loro situazione di difficoltà. Inoltre, il come e il dove viene esplicata l’azione didattica degli alunni, lo stesso preside ha manifestato  un’efficacia e un’efficienza a livello  organizzativo- strutturale nella scuola dovuta alla salvaguardia gestionale dei fondi europei  con i quali ha permesso  l’attuazione della  quasi totale ristrutturazione interna ed esterna degli edifici scolastici, conclusosi con gli spazi attrezzati a giochi  dei piccoli dell’ infanzia e la costruzione dei campi di pallavolo per  gli allievi sia della primaria e sia della media. L’encomiabile impegno profuso dal dirigente prof. Improta alla promozione della qualità dell’offerta formativa ha  decisamente portato a considerare anche  gli strumenti, mezzo di supporto alla didattica, adattando gli arredi delle aule alle nuove tecnologie informatiche non solo, ma curando tutta l’architettura dei sistemi informatici scolastici di pertinenza, al fine di essere al passo con i continui cambiamenti della nostra  società, in modo da offrire agli studenti ogni opportunità disciplinare mirante al massimo rendimento.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 92268 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!