‎VolleyM‬. ‪Final Four Coppa Italia, Mobilya Volleyball Aversa è in finale ‪

Seconda semifinale della prima giornata di Final Four. A sfidarsi sono i padroni della Mobilya Volleyball Aversa contro i marchigiani della M&G Grottazzolina. I normanni vincono per 3-1, guadagnandosi l’accesso in finale contro il Sol Lucernari. Questa la sintesi del match:

PRIMO SET- La Mobilya Aversa è carica, sa che l’obiettivo è quello della finale di Final Four. I padroni di casa partono bene ma il primo time-out tecnico va alla squadra ospite(7-8). I normanni arrancano un po’ sotto la potenza del Grottazzolina, che con ottimi interventi a muro, bloccano l’offensiva aversana. Coach Bosco chiede solo concentrazione ed i suo ragazzi rispondo all’ordine. Il secondo time-out tecnico va alla Mobilya (16-14).  Errore in battuta di Santangelo(16-15) ma si fa subito perdonare con una bellissima schiacciata (17-15). E’ sempre Santangelo, a trascinare l’Aversa(18-16). Da un’ottimo salvataggio di Di Tommaso, nasce l’azione per il 21-17 siglata sempre da Santangelo. Azione magistrale di tutta la compagine aversana che grazie a Librabro si porta sul 24-20. Il primo set termina con l’ennessimo punto di Santangelo (25-21)

SECONDO SET – Il secondo set comincia nei migliori dei modi, battuta di Giacobelli, errore in ricezione del Grottazzolina e punto vincente di Santangelo. Ace fortunato della squadra ospite con Hendriks ed il pallone che impatta contro Giacobelli. Successivamente rifila un ennesimo ace(2-4) ma la sua prossima battuta impatta contro la rete(3-4). Il primo time-out tecnico va al Grottazzolina(6-8).  Al rientro in campo gli ospiti sbagliano la battuta con Vecchi(7-8).  La Mobilya riesce ad acciuffare il pareggio(12-12) ma una grande schiacciata di Hendriks riporta gli ospiti in vantaggi.  Il grande muro formato dal duo Giacobelli-Libraro fa ritornare i normanni sul pari(14-14). In questo momento c’è un forte equilibri tra le due parti, ma l’Aversa sbaglia molto e ne sta pagando le conseguenze. Il secondo time-out tecnico va ancora agli ospiti (14-16) . Bisogna dar merito anche agli avversari che, grazie ad un’ottima copertura difensiva, sono riusciti a bloccare l’attacco normanno in svariate occasioni. Il Grottazzolina è ormai a +4(19-23) ma non si nota neanche la reazione dei giocatori di fronte all’avversario. La squadra marchigiana porta a casa il secondo set col risultato di 21-25.

TERZO SET – Il primo punto di questo tempo è della Mobilya che sembra aver ritrovato la fiducia nei propri mezzi persa durante il secondo set. Subito 3-1 ma un errore di Santangelo fa si che il Grottazzolina accorci le distanze di una sola lunghezza. Dopo una situazione di stallo sul 4-4 è Grassano a ristabilire la superiorità normanna(5-4) e l’errore dell’attacco marchigiano porta la Mobilya a +2(6-4). Azione rocambolesca degli aversani che regalano il 6-5 agli avversari. La schiacciata di Santangelo termina fuori e nuovamente parità (7-7). Il primo time-out tecnico va ai normanni(8-7). L’Aversa sembra esser tornata padrona del gioco e si porta a +3 (10-7).  Il mattatore della serata è sempre Andrea Santangelo che sigla l’ 11-8 ed il 12-9. Anche il secondo time-out tecnico va ai padroni di casa col risultato di 16-13.  Sempre il solito Santangelo, firma il +4(17-13). Il Grottazzolina c’è e prova a rientrare in partita ma la Mobilya caccia le unghie e stoppa i marchigiani, costringendoli sempre ad una differenza di 3 o 4 lunghezze. Enrico Libraro sigla il punto del 25-20 e la Mobilya vince questo entusiasmante terzo set.

QUARTO SET – Il Grottazzolina parte forte si mette subito sul 3-1. La Mobilya prova a reagire e ci riesce, conscia del fatto che adesso può giocarsi il tutto per tutto portando sul 5 pari. Il primo time-out tecnico, va ai marchigiani col punteggio di 5-8. L’Aversa ritorna in partita siglando 6 punti consecutivi e portandosi sul 11-8 ma il Grottazzolina non si fa intimidire e pareggia subito i conti (11-11). Partita molto combattuta ma il secondo time-out tecnico va alla squadra ospite grazie ad un ace di Riccardo Vecchi(14-16). I marchigiani lottano e continuano a marciare su di una differenza punti di +2 ma la Mobilya, come fatto già durante questa partita, riesce a riprendere in mano la situazione e si riporta in vantaggio (18-17). I normanni rientrano in campo e la musica non cambia, subito un +3(20-17) . L’Aversa è una squadra solida che non riesce a spaventarsi di fronte agli avversari sul 23-20 è consapevole che la finale puà essere ad un passo. La Mobilya Volleyball Aversa vince il quarto set col risultato di 25-22 ed è in finale.

RISULTATO:

Mobilya Volleyball Aversa 3- M&G Grottazzolina 1: 25-21; 21-25; 25-20; 25-22

FORMAZIONI:

MOBILYA VOLLEYBALL AVERSA: 1 Tommaso Fabi, 3 Andrea Santangelo, 4 Fiorenzo Colarusso, 5 Michele De Caria(L), 7 Alessandro Magnani, 8 Enrico Libraro, 9 Marco Cittadino, 10 Fabrizio Fasullo, 12 Michele Grassano, 13 Antonio Di Santi, 14 Simone Di Tommaso, 15 Leonardo Battista(L), 18 Mario Giacobelli. All: Pasquale Bosco

M&G GROTTAZZOLINA: 1 Mattia Minnoni, 4 Riccardo Vecchi, 5 Simone Gabbanelli(L), 6 Luca Girolami, 8 Daniele Tommasetti, 9 Francesco Pison, 10 Claudio Paris, 11 Niki Hendriks, 12 Stefano Thiaw, 13 Hiosvany Salgado, 15 Edoardo Vecchi, 17 Jacopo Brandi(L). All: Massimiliano Ortensi

di Marcellino Improta

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 92204 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!