Movida, Lettieri: “Nuove regole per tutelare residenti e giovani”

gianni lettieri (2)Mi sono stancato di sentire di violenze, accoltellamenti e disordini nelle zone della movida, soprattutto a Chiaia. Siamo di fronte ad un lassismo totale da parte dell’amministrazione che in questo modo non tutela nessuno: non ascolta le istanze dei residenti sempre più preoccupati di quanto accade sotto casa, lascia che i giovani restino in balia di bande di teppisti che seminano panico, e non fa nulla per armonizzare le esigenze delle attività commerciali della zona“. Lo dichiara in una nota Gianni Lettieri, imprenditore e candidato sindaco a Napoli.

Io non posso accettare – prosegue Lettieri – che i genitori non debbano stare tranquilli quando i propri figli escono di sera. nè che i residenti dei quartieri della movida debbano barricarsi in casa dopo una certa ora. Basta con il far west. Con me subito presidi fissi di polizia urbana per fare prevenzione e garantire ordine e sicurezza e per fare in modo che ognuno sia libero di uscire e divertirsi in maniera libera, che gli abitanti fruiscano di strade ordinate e dignitose e che i commercianti possano svolgere il proprio lavoro in maniera serena“.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 90522 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!