Lavoro a Caserta, la risposta dell’assessore Palmeri al segretario casertano UILM‏

In risposta alle sollecitazioni del segretario casertano UILM riprese stamattina da quotidiani casertani, circa l’attuazione del piano di azione e coesione relativo all’area di crisi di Caserta.

Per chiarezza, l’Assessore al Lavoro della Regione Campania Sonia Palmeri ci tiene a precisare che la Giunta De Luca e lei stessa, hanno promosso la riapertura del Comitato Esecutivo sui PAC Campania presso il Ministero dello sviluppo Economico, e il 16 dicembre c’è stato il primo incontro,cioè il primo passo per far chiarezza sulle questioni in sospeso e progettare le iniziative future. La prossima settimana è già fissato il secondo appuntamento.

Precedentemente, già a luglio, appena insediata,– prosegue  l’Assessore Palmeri – ho dato  massima attenzione e priorità ai lavoratori fuoriusciti dalle aziende inserite nelle aree di crisi,destinando per i datori di lavoro che assumono incentivi per ben 20 milioni di euro. Ciascun ex lavoratore dei bacini di crisi porta con sè una dote di incentivo pari a 10mila euro. Ma ciò non basta. C’è bisogno di imprenditori coraggiosi che vogliono continuare a credere nello sviluppo e nella ripresa di queste aree!! Tra coloro che hanno colto questa sfida segnalo l’azienda ADLER group S.p.a. che, grazie alla misura messa in campo (programma RICOLLOCAMI), ha assunto a tempo indeterminato le prime 108 persone. Invito quindi nuovamente le parti sindacali e datoriali a supportarmi nella diffusione della misura ( più riunioni ho tenuto presso i miei uffici) ed a contribuire alla ripresa delle attività delle aree di crisi, nella consapevolezza che io continuerò a battermi sui tavoli nazionali per l’obiettivo comune“.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 93552 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!