Mobilya Volleyball Aversa. I normanni espugnano Latina al tie break

La Mobilya Volleyball Aversa si batte come un leone e combatte in casa della Cis Reti Tlc Latina conquistando una vittoria di fondamentale importanza per le sorti dell’intero campionato. Di Santi e compagni espugnano la città laziale e tornano a casa con una vittoria a tie break 3-2 (21-25; 22-25; 25-21; 29-27; 10-15) che fa guadagnare due punti preziosissimi che tengono la squadra cara al presidente Di Meo salda al secondo posto nella classifica del girone C di serie B1 maschile di pallavolo.

Se il campionato finisse oggi la Mobilya Volleyball Aversa sarebbe promossa in serie A2 ed ecco perché questi punti sono preziosi come mai nessuni altri, in grado di rappresentare la forza di una compagine che ha saputo costruire una vittoria con spirito di sacrificio ed abnegazione, forte del proprio potenziale ma anche dell’apporto dei tifosi giunti in massa a Latina per incitare i propri beniamini. L’inizio di primo set è un punto a punto sottile e lungo che al primo tecnico vede in vantaggio gli uomini di coach Bosco 7-8 con Di Tommaso. I padroni di casa sono in difficoltà e reagiscono immediatamente, ribaltando il punteggio 16-11 al secondo tecnico approfittando anche di qualche defezione normanna in difesa che non pregiudica, tuttavia, l’andamento del set per i ragazzi del presidente Di Meo che sotto 18-13 tengono testa ai laziali con un break di 3-0 chiuso da Santangelo autore del 18-16 e poi si riportano in parità sul 20-20. Nel finale di set sale in cattedra Enrico Libraro e tutto è ribaltato. La Mobilya Volleyball Aversa scatta sul 21-24 e si affida subito dopo a Grassano che mette a segno il punto del 21-25 per l’1-0. In campo c’è grande pallavolo e nessuna delle due squadre si risparmia, proprio come accadde nelle due sfide dello scorso anno.

Il secondo set inizia con l’Hydra Latina che vuol restare nella scia di Di Santi e compagni che sono sotto 8-6. Il sestetto di coach Bosco si batte come un leone e non vuol soccombere all’avversario agguantato sull’11 pari ma ancora avanti 16-15 al secondo tecnico. La Mobilya Aversa sa di dover tenere duro e giocare la propria partita, tenendosi sempre sotto ed approfittando del 22-22 che riaccende la fiamma della rimonta concretizzata da Cittadino (22-23) che con il muro spiana la strada al 2-0 che arriva sul 22-25 con una palla laziale out. Sul 2-0 la squadra del presidente Di Meo è vicina all’impresa di espugnare il campo della capolista del girone C di serie B1 maschile che, però, non si da per vinta ed è decisa a farsi largo, dovendo fare i conti con i normanni che sia al primo (8-6) che al secondo tecnico (16-14) non riescono a colmare due lunghezze di distanza, vincendo 25-21. 2-1 è il punteggio in campo. Sugli spalti i tifosi aversani incitano come se non ci fosse un domani i propri beniamini che rispondono alla grande in campo tenendosi avanti ed approfittando delle folate in attacco di Libraro, Grassano e Santangelo che consentono alla Mobilya Volleyball Aversa di avere un vantaggio importante di due punti (14-16) che non spaventa i padroni di casa che ritornano prepotentemente e giocano la gara della vita andando sul 23-20.

Le due squadre si ritrovano faccia a faccia sul 24-24. Si va ai vantaggi. Estenuanti come giusto sia tra due sestetti che si giocano il primato in classifica. Ad avere la meglio è la Cis Reti Hydra Latina che rimanda tutto al tie break con un 29-27 che fa perdere agli atleti guidati da Bosco la possibilità di agganciare la vetta. Ma non l’orgoglio. Non la veemenza. Non la fame di vittoria che travolge gli avversari nel quinto set dove non ce n’è per nessuno. La Mobilya Volleyball Aversa vince 10-15 chiudendo con Santangelo e si aggiudica due punti finali che la tengono salda al secondo posto, ad un punto dal Latina, in odore di serie A ed in lotta per partecipare anche quest’anno alla Final Four di Coppa Italia. Il tutto ad una giornata dal termine del girone d’andata.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 74613 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!