Kioto Volalto Caserta, impresa a Torino: battuta la Lilliput

Colpo casertano in terra piemontese. La Kioto sbanca il campo della Lilliput Settimo Torinese e porta a casa tre punti pesantissimi in chiave salvezza. Una vittoria quasi mai in discussione quella delle volaltine che di fatto ci hanno, però, messo del loro per complicarsi leggermente la vita. Dopo aver vinto il primo parziale, nel secondo le casertane sono uscite completamente dalla contesa subendo un passivo chiaramente irreale(25-9). La chiave della contesa si è avuta nel terzo parziale. Qui la Kioto è stata brava a guadagnarsi subito un piccolo vantaggio di due punti, un tesoretto che ha difeso sino a pochi centimetri dal traguardo quando, poi, un nuovo allungo ha consentito di chiudere con un margine più ampio il set. Senza storia il quarto ed ultimo parziale. Si ritorna a casa con tre punti in più in classifica. La corsa continua.

Primo set. Parte bene la Kioto che trova subito buone soluzioni al suo gioco offensivo. A metà set le rosanero sono avanti di quattro. (9-13). La formazione piemontese soffre in ricezione e tutta la sua manovra offensiva ne risente. La Kioto gioca bene in difesa e a muro dove, anche se non arrivano punti, vanno registrate diverse palle sporcate agli attacchi rivali. Percan e Facchinetti al centro colpiscono ripetutamente. Caserta viaggia sicura e va a chiudere il primo set. 20-25

Secondo set. L’equilibrio in avvio è spezzato da un serio allungo della Lilliput. Biganzoli griffa il più quattro. (9-5). Adesso le piemontesi sembrano più determinate. La Kioto è costretta ad inseguire (12-7). Un nuovo break di 9-2 a favore delle locali con le campane stranamente in difficoltà (21-9) è la pietra tombale sul set. Finisce 25-9 con la VolAlto assolutamente irriconoscibile.

Terzo set. La furia agonistica delle locali non si ferma neppure nel terzo parziale, anche se adesso la Kioto è “ritornata” nel match (8-7). Break di 3-0 per le rosanero e sorpasso casertano. (8-10). Le ospiti riprendono i loro ritmi di gioco, la battuta porta buoni risultati. Al di la della rete, però, le piemontesi non mollano e rimangono in scia delle rivali. (13-14). Il set di fatto non ha padroni. La Kioto difende il suo piccolissimo vantaggio che in gare del genere è un capitale dal valore commerciale enorme. Si arriva a pochi metri dal traguardi con Caserta avanti di uno. (20-21). E’ il momento di cambiare marcia, serve il classico colpo di reni per chiudere i conti. Uno due della Kioto, è l’allungo decisivo. Il set è rosanero. 21-25

Quarto set. Le volaltine vogliono chiudere subito i conti. La loro partenza è importante. (4-6). Percan continua ad essere martello efficace per gli attacchi campani, buone notizie arrivano anche dal centro e anche la Harelik riprende a colpire con regolarità.(7-11) La Lilliput perde efficacia in ricezione e ha serie difficoltà a trovare adeguamenti difensivi sugli attacchi casertani. (9-14). Ora l’inerzia della sfida è totalmente nelle mani delle campane.(15-20) Le ragazze di coach Moglio provano a rientrare, ma il big bang della sfida ha già risuonato i suoi rintocchi. Vince la Kioto 16-25.

LILLIPUT SETTIMO TORINESE- KIOTO VOLALTO CASERTA 1-3 (20-25; 25-9; 21-25; 16-25)

Lilliput Settimo Torinese: Garrafa, Midriano 11, Bazzarone 1, Bogliani, Lubian Akrari 12, Bruno, Buffo, Minati 13, Baggi 2, Biganzoli 20, Giacomel 9, Tonello (L 37 pos) Morello, Bosi (L), All.Moglio

Kioto Volalto: Percan 22, De Lellis 2, Torchia 1, Porzio 2 Paioletti (L) n.e., Galazzo, Facchinetti11, Casillo 6, Gabbiadini 2,Harelik 11, Botarelli, Barone ( 61 pos). All. Gagliardi. Vic Russo

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 93367 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!