Volleyball Aversa. La squadra lasciata al freddo, Di Meo furibondo

“Pago 1300 euro al mese per l’affitto del Palazzetto dello sport e sono costretto ad andarmi allenare a San Cipriano”. Lo sfogo di Sergio di Meo, presidente della Mobilya Volley di Aversa.

Una situazione quanto mai grottesca che lascerebbe spazio addirittura a profili risarcitori non indifferenti in danno del Comune. Di Meo è stato costretto ad affittare una palestra fuori città per evitare che gli atleti si ammalino di raffreddore o febbre,  ma anche per  evitare infortuni muscolari dovuti al freddo. Pultroppo la storia ci insegna che il Municipio Aversano non solo non è mai stato vicino a chi fa sport ad Aversa, ma addirittura osteggia chi lo fa.

 

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 80499 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!