Natale, “Un sorriso per l’Unicef”: l’evento alla ‘Pascoli’

Come ogni anno, anche questa volta l’Istituto Pascoli si è distinto per aver organizzato una giornata augurale di premessa al Natale, con il fondamentale principio di solidarietà secondo il quale tutto verrà evoluto in beneficienza.

In questo tipo di organizzazione l’Unicef é in stretta collaborazione con la scuola mediante l’adorno di banchetti nell’atrio principale della scuola su cui sono riportati tutti i lavori a mano eseguiti sempre dall’Unicef. Non a caso la giornata è stata intitolata “Un sorriso per l’Unicef”, con la presenza del segretario del Comitato Unicef Caserta Francesco Di Virgilio.

La Dirigente Scolastica dell’Istituto Pascoli di Aversa Maria Rosaria Bocchino ha spiegato esaustivamente quale fosse l’intento principale di tale manifestazione, cercando di puntare in special modo sul concetto di pace e armonia, principi cardini su cui sarebbe il caso di dare maggior rilievo in questo delicato periodo storico: “Questa è una giornata che, con l’approssimarsi delle feste natalizie, s’impegna in maniera più profonda. Vogliamo vivere tutti insieme, con molta semplicità, la gioia di aver compiuto qualcosa che ha il sapore dell’amore, che ha il sapore dell’accoglienza e che ha il sapore dell’affetto. Il Natale racchiude due concetti che ci aiutano a riflettere sul suo vero significato: la nascita e l’amore materno. Il Natale ci richiama alla famiglia, al nostro dovere di genitori, attraverso il dono dell’amore, del buon esempio, della correttezza morale, finalizzati al servizio della famiglia. Ringrazio in particolar modo le prof.sse Schiavone, Pescione, Ciriello, Mincione,  Pedone, tutte le funzioni strumentali e l’intera equipe  che ha interagito con me per la riuscita di questa giornata”.

Ad omaggiare la scuola prima dell’inizio dell’evento l’ex primo cittadino Giuseppe Sagliocco, insieme alla prof.ssa Di Santi, esecutrice di tanti capolavori interni alla scuola realizzati mediante l’opera del riciclaggio. Il vicino passato si ripercuote nel presente ed immancabilmente lascia tracce indelebili. Ricordiamo che, durante l’Amministrazione Sagliocco, la scuola elargì al Consiglio Regionale della Campania un albero di Natale e altri addobbi natalizi realizzati interamente con materiali riciclati. La stessa scuola fu già vincitrice del premio “Riciclare è bello”, promosso dall’Assemblea legislativa campana per favorire la cultura della raccolta differenziata e del riciclo dei rifiuti. Decorazioni floreali cartacee furono date in dono alla Casa Comunale, costituendo una decorazione di spicco fatta a favore del bello, dell’economicità e della manualità, quest’ultima soprattutto utilizzata da docenti di alta sensibilità per indurre i discenti introversi ad estrinsecare tutte le loro altre abilità. Aiutando ci si aiuta, porgendo la mano si nobilita e ci si nobilita. Nonostante la pigrizia altrui, non bisogna mai smettere di fare il primo passo in nome della parola ‘Amore’.

Ilaria Rita Motti

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 76447 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!