Mentana! non offendere Pulcinella, rispetta Napoli!

Angelo Iannelli “Pulcinella”  interpellato alla Radiazza su radio Marte,   difende Raffaele  Auriemma “Stia buono, “,  Enrico Mentana

Non offende Pulcinella e il popolo napoletano

Dopo la vittoria  di domenica sera  allo stadio San Paolo da parte del Napoli  sull” Inter per due reti  a uno  , risultato che gli  è valso il primato in classifica ,dopo circa 25 anni  ,non accadeva  , dai tempi di Diego Armando Maradona  .Nella trasmissione sportiva  TikiTaka,  in onda su Italia 1,   Enrico Mentana ospite di Pardo ,  dopo un acceso dibattito , ha offeso  il giornalista  Raffaele Auriemma , senza contenersi  ,senza sapere cio’ che diceva: “Senta, Pulcinella, stia buono”.  Intervistato  da Gianni Simioli telefonicamente  alla radiazza su Radio Marte ,  l’attore Angelo Iannelli  , conosciuto come la maschera di Pulcinella pilastro del nuovo teatro stabile San Carlino di Lucia Oreto , chiamato in causa, ha risposto alla seguitissima  trasmissione mattudina  la radiazza  . Vorrei chiedere ha Enrico Mentana , che cosa ha Pulcinella! E’ perche’ ha questo disprezzo per la maschera piu’ importante al mondo !  La maschera eterna , che rappresenta il pianto il riso, la sofferenza , l’amore , il riscatto di un popolo che spera un domani migliore ,amata ovunque  anche al Nord Italia , in particolare ha ricordato come è stato apprezzata la figura di Pulcinella ,anche a Gardone Val Trombia a  Brescia , in un evento “ Sapori e Colori  dove tanti bambini  e non solo erano letteralmente impazziti di gioia nel vedere  la storia di una citta’ Napoli, esibirsi per le strade lombarde. Perche’ parla a vuoto Enrico Mentana , offendendo   me , che interpetro Pulcinella e tanti artisti  che amano e interpetrano con passione  questo personaggio, cercando di donare un sorriso a coloro che soffrono, partendo dalle scuole  e concludendo negli ospedali. Enrico Mentana , conosce la storia di Pulcinella!  Si informa , prima di offendere un ottimo giornalista serio e garbato e un’intera citta’ Napoli  , colpevole di aver vinto  una partita decisiva e balzato al primo posto in classifica .Pulcinella è piu’ importante di un re, di un imperatore, di qualsiasi uomo sulla terra , come recitava il compianto Eduardo De Filippo nel film  in “Re Ferdinando”  questa affermazione “ Senti Pulcinella”nei confronti del  conduttore di Radio Crc, professionista serio , esperto , passionale e ricco di doti morali e umani , sempre presente non solo per  la sua passione del calcio , in particolare del  Napoli , ma  anche   nel sociale  , spesso  al mio fianco, adoperandosi per tante iniziative  verso i disagiati e coloro che soffrono.Da buon napoletano potrei dire  a tutti coloro che offendono Pulcinella. Perepe! Perepe! Perepe! Che significa l’ironizzare di Pulcinella davanti a coloro che si credono intellettuali. Spero  Enrico Mentana, chiede scusa al giornalista Raffaele Auriemma e a tutti i napoletani , invitandolo a vedere uno spettacolo di pulcinella e leggendo la sua storia.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 68656 posts and counting.See all posts by admin

error: Contenuto Protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: