Lusciano. La Polizia di Aversa evita una tragedia, i complimenti del Coisp Caserta

Nei giorni scorsi, l’equipaggio della Volante del locale Commissariato di Polizia di Aversa, è intervenuto a seguito di segnalazione di fuga di gas in Lusciano.

Intervenuti, sul posto i poliziotti trovavano alcuni passanti e persone spaventate dal pericolo di una fuga di gas ed impauriti dalle probabili conseguenze. Tutto nasce da una folata di vento che faceva chiudere la porta di ingresso di un appartamento al primo piano di una corte, in quel momento occupato solo da una persona che si era recata in terrazzo per delle incombenze, lasciando la porta d’ingresso con le chiavi inserite dall’interno e nell’abitazione da tempo vi erano i fornelli accessi, poiché la famiglia di li a poco si riuniva per il pranzo quotidiano. Chiesto l’intervento dei vigili del fuoco ormai da tempo impegnati in soccorso ad altri utenti, la richiedente decideva di chiamare la Polizia ed in pochissimi minuti la Volante si recava sul posto. Gli agenti quindi si adoperavano con mezzi di fortuna e con l’aiuto dei familiari dei richiedenti, innalzavano una scala per arrampicarsi al piano superiore ove da tempo ormai i fornelli del gas erano aperti. Salito su una scala di fortuna, con un balzo sulla balaustra il poliziotto si introduceva sul balcone ed accedeva nella cucina, interrompendo immediatamente l’erogazione del gas, evitando cosى una probabile tragedia e mettendo in sicurezza gli ambienti.

Intervenuto sul tema il Segretario Generale Provinciale del sindacato di polizia Coisp di Caserta Claudio Trematerra: “Le capacità e lo spirito di sacrificio messo in campo dai colleghi intervenuti è davvero notevole, il senso del dovere dimostrato e la lucidità espressa nel prendere una decisione in pochissimo tempo fa capire quanto il personale delle Volanti sia sempre pronto a mettersi in gioco e a rischiare la vita per i cittadini, specie nei territorio di Aversa e limitrofi, ove il Commissariato locale nota una carenza di personale consistente e purtroppo una mancanza di mezzi idonei a svolgere i quotidiani servizi di controllo del territorio. In una lettera indirizzata al Prefetto Gabrielli Capo della Polizia, ho già espresso l’attenzione di cui ha bisogno la nostra provincia, specie il territorio Aversano; al Commissariato di Aversa, attualmente competente per più di venti comuni e purtroppo il personale invecchia e diminuisce, l’età media di un poliziotto che svolge servizio in volante è prossima ai 50 anni ed è inaccettabile, urge l’invio di nuovi uomini e donne della Polizia”.

Dello stesso avviso il Giuseppe Raimondi Segretario Generale della Campania che dichiara: “A nome del Coisp esprimo ancora una volta i miei più sinceri complimenti ai colleghi della provincia di Caserta, hanno messo in campo tanta professionalità e senso del dovere, rischiando in prima persona, vista la pericolosità dell’intervento ed i tempi ristretti in cui operare; hanno davvero dimostrato capacità uniche, in contesti così difficili, non hanno esitato un attimo per aiutare i cittadini. Sono certo conclude il leader del sindacato di polizia campano che il Questore dr Antonio Borrelli da poco insediatosi a Caserta, sappia ricompensare i colleghi intervenuti, che con il loro operato hanno sicuramente elevato il buon nome della Polizia di Stato, dimostrando alla cittadinanza che le Istituzioni sono presenti sul territorio e gli uomini e le donne della Polizia di Stato, quotidianamente sono impegnati in questa dura lotta per imporre la legalità e la sicurezza”.

image_print

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 21818 posts and counting.See all posts by admin