Teverola. Slitta gara appalto raccolta rifiuti, Noi Teverola: “Un Comune allo sbando”

image_pdfimage_print

Scusateci se, ancora una volta, siamo qui ad intervenire, però quello che sta accadendo a Teverola sulla questione rifiuti è davvero preoccupante.

A febbraio il Gip presso il Tribunale di S. Maria CV, su richiesta della Procura, disponeva l’arresto del sindaco a causa di “anomalie” riscontrate negli affidamenti momentanei e “condizionati” della gestione rifiuti alla DHI, in luogo dell’indizione della gara.

Appurata la necessità della detta gara, si è finora cercato invano di portarla a termine.  Quello che dovrebbe essere un ordinario momento amministrativo, si sta trasformando in qualcosa di irraggiungibile:
– arresto dell’ing. Palermiti, dirigente dell’ufficio tecnico,
– dimissioni di Palermiti, a seguito della scarcerazione;
– arresto dell’arch. De Rosa, responsabile dell’area ambiente,
– spostamento dell’arch. De Rosa dall’area ambiente alla vigilanza, a seguito di scarcerazione (per evitare danni all’immagine dell’ente – immagine a quanto pare non turbata dall’arresto del sindaco – con conseguente ulteriore blocco della gara sui rifiuti),
– nomina del nuovo dirigente dell’area tecnica, Ing. Punzo, con l’intenzione di completare la famosa gara sui rifiuti;
– dimissioni dell’ing. Punzo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Pochi giorni fa (udite udite!!), con una nota la Stazione Unica Appaltante della Provincia di Caserta (vedi foto allegata), organo competente per l’aggiudicazione e la regolarità dei contratti pubblici, ha comunicato al comune di Teverola che la gara, prevista per il 13 giugno, è stata rinviata a data da destinarsi. Insomma… punto e a capo!

La città di Teverola è bloccata e questo stallo è sia pericoloso per gli amministratori, che si trovano sotto la lente d’ingrandimento della Procura, che dannoso per i cittadini, su cui gravano i costi esosi dei famosi affidamenti provvisori alla DHI, la stessa società – ancora oggi, nonostante tutto, presente nel nostro territorio – per cui è successo il ’48! In uno scenario del genere, ci appelliamo al buon senso (?) degli amministratori, con l’auspicio che con le loro dimissioni, con conseguente intervento della Prefettura, si possa risolvere l’annosa questione rifiuti, foriera di guai per loro e per i cittadini tutti.

Noi Teverola
Associazione socio-politico-culturale

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 27003 posts and counting.See all posts by admin

Translate »