Volley SerieA2M. Sigma Aversa, Di Meo: “Domenica la gara più importante”

image_pdfimage_print

E’ la partita più importante da quando sono presidente della Volleyball Aversa ed è, senza dubbio, una delle più gare più interessanti che la Campania pallavolistica abbia mai ospitato”. E se a dirlo è una persona che ha vinto tantissimo negli ultimi anni, visto promozioni dalle categorie inferiori alla Serie A e ‘accolto’ per due volte le Final Four di Coppa, bisogna necessariamente credergli.

Sigma Aversa-Aurispa Alessano viene presentata con la giusta e necessaria attesa e trepidazione dal numero uno del club normanno, il presidente Sergio Di Meo, che vuole chiudere i giochi con i play off, possibilmente, davanti agli immensi tifosi del PalaJacazzi: “Da tutta la Regione vedo arrivare sempre volti nuovi nel nostro ‘fortino’ e questa è una delle più grandi vittorie di quest’anno. Stiamo facendo appassionare anche chi non conosceva nemmeno la pallavolo. Domenica ci giochiamo i tre punti più importanti della storia di questa società, quelli che potrebbero già consacrarci tra le migliori 10 della Serie A2. E’ una partita che vale più di qualsiasi altra fin qui giocata: servirà concentrazione e grinta sin dal primo punto. Se tutto dovesse andare nel migliore dei modi potremmo anche avere la possibilità di festeggiare”.

Il presidente Di Meo elogia la sua squadra a poche ore dal big match perché “al di là di ogni più rosea aspettativa stiamo veramente costruendo quello che definisco un miracolo. I ragazzi sono stati fantastici e domenica prossima mi piacerebbe che tutto il pubblico rendesse loro omaggio con una ovazione. Questa gara con Alessano è importante per tutti noi e per Aversa ma è fondamentale per loro che fanno enormi sacrifici ogni giorno per arrivare al top della condizione nei weekend. Sono tutti atleti esemplari che hanno dimostrato, con il trascorrere del tempo, di sentire questa maglia attaccata sulla pelle e stanno onorando la nostra città in tutta Italia. Abbiamo l’occasione che stiamo sognando dall’inizio del campionato, non lasciamocela sfuggire”.

Questa è stata una settimana intensa di allenamenti che ha portato lo staff tecnico e quello medico a curare ogni minimo dettaglio in vista dell’appuntamento del PalaJacazzi previsto domenica alle 19.30. Ancora in forse la presenza dell’opposto Andrea Santangelo che non ha ancora superato al 100% l’infortunio mentre guarderanno la gara dalla tribuna Antonio De Paola e Fabio Di Florio: “Con cuore e determinazione la Sigma Aversa ha disputato un girone di andata semplicemente fantastico mentre questo ritorno è diventato, giornata dopo giornata, traumatico a causa degli stop per infortuni e di alcune sviste arbitrali. E’ pesata, e non poco, l’assenza del palleggiatore Putini e quella dei nostri micidiali opposti in queste ultime gare e siamo stati anche penalizzati da alcune decisioni prese dai direttori di gara. Anche in Coppa a Mondovì con un briciolo di fortuna in più il passaggio del turno sarebbe stato a portata di mano. Ma non serve a nulla guardare al passato. Serve solo il futuro. E quello prossimo è praticamente ‘legato’ al presente. Al PalaJacazzi servirà il pubblico delle grandissime occasioni. Tutto il campionato potrebbe essere deciso da questa ‘battaglia’. Non possiamo fallire perché con i play off per noi si aprono le porte della speranza e dei desideri. Che per la prossima stagione significano puntare direttamente alla categoria superiore. Perché, poi, sognare non costa nulla”.

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 25082 posts and counting.See all posts by admin