Volley Serie A2/M. Sigma Aversa, la grinta di Putini: “Vittoria di cuore con Ortona”

Ogni azione della Sigma Aversa passa dalle sue mani. Se il club del presidente Sergio Di Meo è nei quartieri altissimi della classifica è anche merito di chi tocca sempre quel pallone per distribuirlo in maniera perfetta agli attaccanti.

Pedro Luiz Putini è arrivato nella città di Aversa con un curriculum di tutto rispetto e si sta confermando uno dei migliori palleggiatori della Serie A2 Unipol Sai. E’ riuscito ad integrarsi alla perfezione, nonostante le ovvie difficoltà anche di apprendimento dell’italiano, per far parte di un gruppo che “si toglierà tantissime soddisfazioni”.

Con la sua squadra Pedro (così è chiamato da allenatore e compagni) ha vinto le ultime 4 gare (2 in trasferta e 2 in casa al PalaJacazzi) ma non ha alcuna intenzione di fermarsi perché “entro in campo sempre con un solo obiettivo: vincere. Anche quando affronti una squadra che sulla carta è più forte di te devi giocare con la consapevolezza di poter ottenere il successo. Altrimenti hai già perso in partenza”. Il 3-2 conquistato ieri (domenica 13 novembre) davanti al pubblico di casa contro la Sieco Service Ortona è frutto del “lavoro fatto in settimana – ha detto il palleggiatore – perché essere sotto 2-1 e poi recuperare e vincere al tie-break indica che la squadra era anche in condizione fisica eccezionale. Credo che gli allenamenti duri di questi mesi e le direttive di mister Pasquale Bosco ci stiano ripagando perché stiamo giocando una buonissima pallavolo e i risultati stanno arrivando. E’ ovvio che è bellissimo vedere la Sigma Aversa lassù in classifica ma bisogna pensare gara dopo gara perché solamente così si riesce a restare in alto a fine campionato”.

Sabato prossimo, alle 20.30, si ritorna in campo per una gara del girone Bianco di Serie A2 Unipol Sai. La Sigma Aversa affronterà in trasferta l’Aurispa Alessano: “E’ una squadra che è in fiducia avendo battuto nettamente (3-0) una corazzata del girone come Santa Croce. Ha fatto il colpaccio in trasferta e in casa vorrà confermarsi. Con un successo i pugliesi ci agguanterebbero in classifica e non dobbiamo assolutamente permetterlo. Sarà durissima e servirà una grande gara ma lavoreremo tutta la settimana per prepararla al meglio e in Puglia venderemo cara la pelle per ritornare a casa col successo”.

image_print

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 21862 posts and counting.See all posts by admin