Sigma Aversa, De Rosas: “Sogno la terza vittoria di fila da dedicare ai nostri tifosi”

Con il suo servizio vincente contro la Basi Grafiche Geosat Lagonegro ha regalato il punto decisivo per il 3-1 finale. Con quell’ace Matteo De Rosas è entrato di diritto nella storia della Sigma Aversa.

Dalle sue mani è partito infatti il pallone che ha regalato il primo successo da tre punti al club normanno in Serie A dopo oltre 30 anni. La sfida con i lucani però adesso fa parte del passato perché domani (sabato 5 novembre) alle 20.30 c’è un’altra delicata e difficile gara di campionato. La Sigma Aversa sarà impegnata al ‘Pala Tiziano’ di Roma contro il Club Italia Crai e cercherà di dare continuità agli ottimi risultati fin qui ottenuti. Il gruppo del presidente Sergio Di Meo, allenato da coach Pasquale Bosco, partirà in mattinata per la Capitale dove in serata proverà a centrare il terzo successo di fila.

Il palleggiatore sardo mette in guardia la sua squadra perché, nonostante i laziali siano ancora fermi a zero in classifica, “non sarà assolutamente facile. Andiamo ad affrontare i migliori giovani del panorama pallavolistico italiano e contro questi ragazzi non si può mai abbassare la guardia perché possono colpirti in qualsiasi momento. Dobbiamo lasciare pochi spazi e soprattutto fare il nostro gioco e portare la gara dalla nostra parte. Non sarà facile ma possiamo fare una promessa: lotteremo su ogni pallone. L’allenatore ha preparato nei minimi dettagli la gara e abbiamo fame di successi: vincere aiuta a vincere e l’obiettivo è portare a casa la terza vittoria di fila per ritornare nel migliore dei modi a giocare davanti ai nostri supporter al PalaJacazzi”.

Matteo De Rosas si sta ritagliando uno spazio importante nella squadra aversana e sottolinea di come si stia trovando “veramente bene con i compagni di squadra e con tutte le persone che stanno facendo grande questa società. C’è lo spirito giusto per fare grandissime cose e sono veramente contento della scelta fatta. Pian piano sto conquistando minuti e punti in partita e spero di migliorare giorno dopo giorno cercando di mettere in difficoltà – dice ridendo – il nostro allenatore. I sacrifici alla fine ripagano e mi sono posto come obiettivo quello di farmi trovare pronto quando vengo chiamato in causa e di dare il mio contributo ad una squadra che sento mia e che mi sta regalando emozioni”. Emozioni che saranno date anche dai tifosi della Sigma Aversa che saranno sugli spalti del ‘Pala Tiziano’ di Roma: “Avere il sostegno dei propri supporter è fantastico perché quando sei in campo e vedi che c’è gente che ti invita a dare sempre di più non puoi mollare un centimetro. Saranno loro il nostro valore aggiunto e il sogno è quello di ritornare insieme ad Aversa con un grande sorriso e con una classifica ancora più importante”.

image_print

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 21877 posts and counting.See all posts by admin