Volley Serie A2/F. Volalto Caserta, rosanero sconfitte in casa dalla Settimo Torinese

Non basta il carattere. La VolAlto incassa la seconda sconfitta interna consecutiva e lascia disco verde alla Lilliput Settimo Torinese. La formazione piemontese si è dimostrata formazione di grande spessore. Ottima difesa e muro eccezionale il tutto condito da una prestazine monstre dell’ex della sfida, Emanuela Fiore. Per Caserta un ko amaro, l’enensima sfida dove le volaltine si sono dimostrate all’altezza della situazione, ma pagano a caro prezzo alcuni errori commessi nei momenti topici della sfida.

Parte bene Caserta che con Astarita e Percan si costruisce un buon vantaggio. (7-4). La Lilliput comincia, però, a girare a dovere. Riceve benissimo e, soprattutto, trova nel muro una costante sorgente di punti. (9-10). A metà parziale la contesa è in parità (11-11). Fiore è in giornata e colpisce ripetutamente la difesa casertana. Al di al della rete, però, la centrale Mio bertolo dimostra carattere e così Caserta, dopo esser stata pericolosamente sotto di quattro, (18-22), impatta nuovamente. (22-22). Poi, però, la Vilcu fa ace, Caserta sbaglia l’attacco ed il set è delle ospiti. 22-25

Anche nel secondo parziale è forte la partenza delle volaltine. (3-0; 5-3).La Lilliput, come già nel parziale precedente, non si scompone. Riprende il suo ritmo e, soprattutto, riprende a difendere con percentuali molto calde e con un muro decisamente importante (9-12). Biganzoli firma il 10-14. Qui le padrone di casa hanno unn sussulto importante. Strobbe e Mio Bertolo mostrano i muscoli. Parte al rimonta. (15-15). Un gran muro della Vilcu ridà un piccolo vantaggio alle ospiti.( 18-19). Caserta, però, non molla. Rimane ancorata alle rivali. Ace della Percan ed è ancora parità. (21-21). Fiore non trema, le rosanero sbagliano in ricezione e la Lilliput va sul più due. (21-23). Muro della Midriano, Caserta sbagli ain attacco ed anche il secondo set è della Lilliput. 22-25

Colpita al cuore la VolALro impiega un pò per riprendere i giri. La Lilliput scatta sul 0-3. Poi le campane reagiscono In questa fase sono i punti di Paascucci, Strobbe e Percan a rimettere in corsa le padrone di casa. (6-6). La Percan griffa il primo vantaggio delle rosanero che poi si costruiscono un piccolo break. (11-9). I tentativi di fuga delle locali sono sistematicamente bloccati da Fiore i cui attacchi viaggiano su percentuali siderali. Al di la della rete, però, anche la Percan non scherza e così le volaltine conservano il loro vantaggio. (12-10). Due errori consecutivi in attacco della Lilliput lanciano Caserta sul più 4. (14-10). Il sestetto piemontese, però, non cede di un millimentro e, complice, un errore difensivo delle locali ritorna sul meno uno (16-15). La Volalto gioca, però, bene i cambi palla e conserva il vantaggio. (18-16). Vilcu spara forte al servizio, ma Midriano non capitalizza. (19-17). Il muro della stoppa l’attacco della Percan. (19-18). Si gioca punto a punto. Fiore risponde a Pascucci, Vilcu da spettacolo anche in difesa, ma Caserta non si sofferma a d ammirare il gsto tecnico e con Agrifoglio scrivo il puto numero 22. Venchi chiama sospensione. Fiore accorcia, Un sublime pallonetto della Percan rimette Caserta sul più due. (23-21). Ed è prpio al croata a griffare il set point. (24-20). Dalla seconda linea Fiore annulla il primo. Poi la Percan manda la sfida al quarto set. 25-21.

L’equilibrio del quarto parziale è spezzato da un errore offensivo della Fiore. (10-9). La partita è bella. Strobbe al centro è una sentenza (11-9). Al di la della rete, però, non si ferma il magic moment della Fiore. L’opposta roma ne fa due consecutivi e prima rimette il set in pareggio.(11-11), poi griffa l’allungo piemontese. (11-13). Coach Gagliardi chiama sospensione. Vilcu sbaglia il servizio. La Volalto riparte, ma di fatto l’inerzia della contesa qui si ribalta. Entra De Stefani.(13-14). La difesa della Lilliput è spettacolare e per Caserta è una fatica mettere palla a terra, viceversa, la fase offensiva delle piemontesi è di gelida efficacia. Le ospiti scattano sul più 4. (13-17). Mio Bertolo di rabbia ridà il servizio a Caserta. (15-18). L’ errore in battuta delle rosanero ed un gran muro della Akrari portano le piemontesi pericolosamente avanti di cinque. (15-20). Gagliardi gioca la carta Boriassi. Aquino va al servizo. Il suo braccio non trema. Caserta risale sul meno tre. (17-20). La Lilliput gioca, però, bene i cambi palla e controlla. (18-22). Strobbe tiene viva Caserta. (19-22), Percan griffa il meno due (20-22). Purtroppo, però, sarà il canto del cigno rosanero. La Lllliput ne piazza due consecutivi e va al match point.(20-24). Astarita ne annulla uno, ma poi Emanuea Fiore chiude definitivamente i giochi. 21-25

VOLALTO CASERTA-LILLIPUT SETTIMO TORINESE 1-3
(22-25; 22-25; 25-21; 21-25)

VOLALTO Caserta : Percan 21, Boriassi, Avenia, Aquino, Cecchetto (L), Strobbe 8, Astarita 12, Agrifoglio, Barone, Pascucci 13, Mio Bertolo 9, Bartesaghi. All. Gagliardi. Vice Russo
LILLIPUT SETTIMO TORINESE:Fiore 26, Malvicini, Midriano 12, Cumino 3, De Stefani, Parlangeli (L), Vilcu 7, Biganzoli 14, Kone, Cortelazzo, Akrari 16. All. Venco

image_print

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 21862 posts and counting.See all posts by admin