Serie D. Rissa Gragnano – Aversa Normanna, Rinaldi chiede scusa

image_pdfimage_print

Ultimi allenamenti in casa gialloblè prima del rompete le righe per le festività natalizie. Nella giornata di oggi il difensore Giuseppe Rinaldi ha deciso di riservare al portale ufficiale una dichiarazione diretta a tutti gli sportivi ed in principal modo a quelli gragnanesi.

Ho preferito aspettare qualche giorno prima di parlare, mi sembrava opportuno oltre che doveroso. Per quanto accaduto nel finale della gara contro l’Aversa Normanna chiedo scusa a tutti, innanzitutto ai nostri tifosi e quindi alla città di Gragnano. Mi spiace soprattutto per i bambini e per i giovani che erano al “San Michele” e che hanno visto delle scene che nulla hanno a che vedere con una manifestazione sportiva. Non mi tiro indietro e mi assumo le mie responsabilità come ho sempre fatto durante la mia carriera. Mi auguro comunque che gli sportivi capiscano anche la situazione in cui ci siamo trovati, io per primo. Tante piccole circostanze che si sono accumulate ed hanno fatto si che esagerassi nella mia reazione. In quei momenti pensavo solamente di correre a difendere un mio giovane compagno di squadra e la nostra maglia, la nostra società, in quegli istanti aggredita in casa sua. La squalifica che ho subito è davvero pesante ma spero ci siano i margini affinchè possa essere ridotta. Personalmente non vedo l’ora di tornare a vestire questa maglia e la mia intenzione è quella di onorarla fino alla fine della stagione, di dare sempre il massimo senza commettere piú eccessi sul piano comportamentale. Ne approfitto inoltre per augurare un sereno e felice Natale a tutti coloro che hanno Gragnano ed il Gragnano nel cuore!”.

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 24362 posts and counting.See all posts by admin