Serie D. Al ‘Bisceglia’ termina a reti inviolate il derby tra Aversa Normanna e Frattese

Al “Bisceglia “ di Aversa termina a reti inviolate il derby tra Aversa Normanna e Frattese : si assiste a una bella gara , molto combattuta soprattutto a metà campo con un bella prova dei granata che esprimono un bel possesso palla insistito e continuato creando non pochi grattacapi alla retroguardia nero stellata.

I ragazzi di Chianese esprimono una bella prova, per lunghi tratti della gara e per i padroni di casa vi è un pizzico di rammarico per i gol sciupati e per la mancata vittoria. In ogni caso per i padroni di casa si tratta di un punto pesantissimo in ottica salvezza che li allontana dalla zona play-out. Brusca frenata per la Frattese che si allontana sempre più dalle zone alte della classifica.

PRIMO TEMPO. La prima azione del match dopo 8 giri di lancette: colpo di testa di Longo su calcio piazzato di Costanzo, la palla lambisce il palo alla destra di Lombardo. Quattro minuti dopo si fa viva anche l’Aversa Normanna: punizione di Esposito dalla distanza, la palla esce di poco alla destra di Rinaldi. Al 19’ conclusione in area di Silvestro della Frattese quasi a botta sicura ma Guastamacchia fa muro e respinge con il corpo. Al 21’ azione corale della Normanna, con velo di Ramaglia e conclusione di Trofo al limite dell’area, la palla viene parata a terra da Rinaldi. Poco dopo Laringe si libera in area di rigore e serve Cigliano che dal vertice dell’area piccola calcia a giro debolmente, Rinaldi si distende e blocca a terra. Ad un quarto d’ora dalla fine della prima frazione di gioco Conclusione di costanzo dalla distanza, la palla esce di poco alla sinistra di Lombardo. Al 38’ pericolosissima la squadra nerostellata: Ausiello calcia a rete una palla che attraversa tutta l’area di rigore, Lombardo tocca in angolo. Proprio allo scadere del tempo un tiro cross di Conte non viene spedito in rete per un soffio da Longo che arriva in ritardo scivolata sul secondo palo.

SECONDO TEMPO. Nella ripresa nei primi venti di gara succede ben poco. I due allenatori cercano di cambiare le carte in tavola con dei cambi e per trovare la prima azione bisogna arrivare al 66’ quando Scalzone serve Cigliano in profondità, il centrocampista calcia di prima intenzione di sinistro, il diagonale esce di un soffio alla sinistra di Rinaldi. Al 74’ sugli sviluppi del calcio di punizione Guillari colpisce di testa in area, la palla finisce alta sulla traversa. Quattro minuti dopo Ausiello in acrobazia sfiora il vantaggio ospite, la palla esce di un soffio alla sinistra di Lombardo. Per trovare l’ultima azione del match bisogna arrivare al 94’: Ciocia prova un lob che sorvola di poco la traversa. La partita si conclude con un pareggio tutto sommato giusto.

AVERSA NORMANNA (4-3-3): Lombardo; Ciocia, Guastamacchia, Di Prisco, Gambardella; Cigliano, Venditti (dal 38’ pt Russo), Trofo; Esposito, Ramaglia (dal 10’ st Scalzone), Laringe (dal 20’ st Guillari). A disp.: Maraolo, Terracciano, Del Prete, Nappo, Buono, Mariani. All. Chianese

FRATTESE CALCIO (4-4-2): Rinaldi; Da Dalt, Varchetta, Calvanese, Acampora; Conte (dal 1’ st Palumbo), Liccardo, Costanzo (dal 33’ st Giacobbe), Silvestro (dal 38’ st Castellano); Ausiello, Longo. A disp.: Mascolo, Angelillo, Rosi, Catalano, Farriciello, Abbatiello. All. Di Costanzo

ARBITRO: Jacopo Pascariello di Lecce

ASSISTENTI: Alessandro Parisi di Bari e Simone Petracca di Lecce

NOTE: Giornata soleggiata, temperatura rigida, terreno di gioco in imperfette condizioni, spettatori 400 circa, circa un centinaio i tifosi ospiti. Ammoniti Cigliano, Russo, Di Prisco, Lombardo (A), Varchetta, Longo, Castellano (F). Recupero 1’ pt, 4’st

Giovanni della Volpe

image_print

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 22713 posts and counting.See all posts by admin