Seconda Categoria. Casale 1964, Natale richiama i suoi: “Basta disattenzioni”

Non è facile digerire un pareggio quando si è stati per ben due volte in vantaggio. Il Casale 1964 non ha festeggiato come voleva l’esordio tra le mura amiche del ‘Comunale’ di Casal di Principe non riuscendo a conquistare quei tre punti necessari per la classifica e il morale contro il Virtus Social Quarto. Davanti ai propri tifosi capitan Roger Ferraro e compagni hanno disputato una buona gara ma qualche disattenzione di troppo è stata pagata a carissimo prezzo.

Il presidente-allenatore Enricomaria Natale fa una disamina della partita disputata sabato pomeriggio sottolineando che “dopo la gara col Quarto c’era tanto rammarico da parte di tutti noi e da parte di tutti i calciatori della nostra ‘famiglia’. Per ben due volte siamo andati in vantaggio, così come del resto abbiamo fatto in tutte le partite fin qui disputate, ma per ben due volte siamo stati raggiunti dai nostri avversari. Ma poi, paradossalmente, non abbiamo mai concesso azioni pericolose ai nostri avversari che però riescono poi ad avere il massimo da qualche nostro errore. Dobbiamo lavorare ancora tanto sulla concentrazione perché i pareggi di Coppa Campania così come di campionato sono il frutto di cali di attenzione che hanno dato alle squadre avversarie di riaprire le partite. Solamente lavorando su queste disattenzione potremmo presto definirci completi e pronti a dare filo da torcere a chiunque”.

Il Casale 1964 non si ferma un attimo e già mercoledì torna in campo per una gara ufficiale. Bomber Sossio Aruta e i propri compagni di squadra giocheranno a Villa di Briano il terzo turno di Coppa Campania: solamente una vittoria consentirà il passaggio del turno e quindi non si potranno commettere errori. Un primo banco di prova per i ragazzi casalesi che però possono già centrare un primo obiettivo.

image_print

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 21752 posts and counting.See all posts by admin