Promozione. Di Pietro è un’iradiddio! L’Albanova supera in rimonta il Casalnuovo

L’Albanova non si ferma più. Il team di Sanchez bissa il doppio successo esterno contro Forza e Coraggio e Maddalonese e tra le mura amiche supera l’Olimpia Casalnuovo col punteggio di 3 a 2, preservando così la leadership in coabitazione con il Casoria prima del turno di riposo. Protagonista di giornata ancora una volta uno straordinario Di Pietro, autore delle tre reti biancazzurre.

LA PARTITA – Sanchez si affida all’ormai collaudato 4-4-2 col ritorno di Brancaccio a centrocampo. L’approccio dell’Albanova è più che buono e al 7′ il parziale si sblocca: Liccardi spizza per Di Pietro in area, pallonetto di testa dell’ex Gladiator che beffa in uscita Visone. 1 a 0. L’Olimpia Casalnuovo tuttavia non si lascia schiacciare, anche se dalle parti di Speranza non arrivano particolari pericoli. Al 32′, però, sugli sviluppi di un calcio d’angolo Miraglia atterra un avversario in area: per l’arbitro è calcio di rigore con annessa ammonizione. Dal dischetto ci va Raspaolo che col mancino spiazza Speranza per l’1 a 1. L’Albanova ricomincia a macinare gioco e sfiora il gol con Di Pietro e Liccardi, ma si va al riposo in parità. Nella ripresa i padroni di casa partono forte, ma al 53′ Raspaolo pesca il jolly con una splendida conclusione dal limite che si insacca all’incrocio dei pali: 1 a 2. Passano soltanto tre giri di lancetta e l’Albanova impatta: Liccardi riceve il pallone in area, l’assistente alza la bandierina ma non si avvede del tocco di un difensore che rimette in gioco l’attaccante di casa. Si fermano tutti, l’arbitro però ha visto il tocco e giustamente non fischia, intanto Liccardi serve Di Pietro che mette il pallone in rete: è il gol del 2 a 2 che fa scoppiare le proteste degli ospiti, che perdono pezzi in panchina con l’allontanamento del tecnico Formicola e le espulsioni di D’Auria e Mondella. L’Albanova inizia a spingere e a produrre diverse occasioni, fino all’86’: Di Pietro entra in area servito da Romano, scarica una bordata col destro che subisce una deviazione e mette fuori causa il portiere. E’ la rete del 3 a 2: tripletta per l’attaccante napoletano, al quinto gol in tre partite, che fa esplodere il Comunale. Nel finale nessun pericolo per Sacco e compagni, anzi è Romano a sfiorare la rete. Finisce con la festa dell’Albanova, alla terza vittoria consecutiva che consente di restare al primo posto. La prossima settimana il team di Sanchez osserverà il turno di riposo, prima del ritorno in campo contro il Cimitile ancora tra le mura amiche.

ARRIVA CASTALDI – Novità sul fronte mercato. Nell’intervallo della partita il presidente Zippo ha presentato al pubblico il nuovo acquisto dell’Albanova: si tratta di Diego Castaldi, esterno offensivo mancino classe ’96 che aveva iniziato la stagione in Eccellenza sarda al Tergu. Castaldi è un ex Aversa Normanna in Lega Pro Seconda Divisione, Agropoli, Terracina ed Arzachena in Serie D. Un calciatore di categoria superiore che potrà dare un grosso contributo da dicembre in poi.

LE DICHIARAZIONI – Soddisfatto il tecnico Sanchez: “Siamo partiti bene per poi calare nel corso del primo tempo. Nella ripresa siamo entrati in campo con la giusta cattiveria e abbiamo avuto la meglio su un’ottima squadra. Sono contento soprattutto perché in Promozione il calcio spettacolo non esiste, conta solo il risultato e quindi va bene così. Di Pietro? Sta facendo benissimo, ma oggi è stato il finalizzatore della gran mole di gioco prodotta da tutta la squadra. Voglio spendere un elogio per Peppe Liccardi: sta facendo un lavoro di enorme sacrificio, un capitano che incarna in pieno lo spirito che voglio vedere nella mia squadra. Questa vittoria ci permette di restare nelle primissime posizioni in un campionato difficilissimo. Castaldi? L’ho conosciuto, è un ottimo ragazzo e può darci una mano. Si sta formando un bel gruppo dentro e fuori dal campo: in particolare ci tengo a ringraziare il dg Vitale, un professionista che a mio avviso merita ben altri palcoscenici”. Il presidente Giuseppe Zippo può sorridere: “Altra bella vittoria di carattere, la squadra ha risposto bene e sta ripagando gli sforzi della società. Castaldi? E’ un gran colpo e dovrà calarsi nella mentalità della categoria, arriveranno altri acquisti di spessore ma sarà importante preservare gli equilibri. Dedico questa vittoria alle mie figlie, che hanno trascorso la domenica senza il loro papà”. Questa l’analisi del dg Giuseppe Vitale: “Era importante dare continuità alle ultime vittorie e ci siamo riusciti, la squadra sta mettendo in campo lo spirito giusto. Mercato? Castaldi è il primo tassello ma arriveranno altri calciatori: amplieremo il parco under che ad oggi è piuttosto scarno e punteremo su calciatori giovani e con grande determinazione. Mercato in uscita? Giocatori come Borrelli, Russo, Aprile e Migliaccio rappresentano profili importanti, che fanno gola a diverse squadre che possono soddisfare le loro richieste”. Bruno Di Pietro si gode la tripletta: “Sono contento del momento che sto vivendo, ma è sempre merito dei miei compagni che mi mettono nelle condizioni di fare gol. Oggi siamo calati nella seconda parte del primo tempo, per poi reagire nella ripresa. Dobbiamo continuare così”.

TV E RADIO – La partita andrà in onda integralmente martedì alle 20 sull’emittente ufficiale del club TLC Telelibera Campania (canale 174 del digitale terrestre). Nelle prossime ore saranno pubblicate la sintesi e le interviste sulla pagina Facebook Albanova Calcio.

ALBANOVA-OLIMPIA CASALNUOVO 3-2

ALBANOVA (4-4-2): Speranza; Paduano, Miraglia, Sacco, Maraolo; Traoré (46′ Romano), Brancaccio, Iannotti (73′ Savarese), Germoglio (77′ Puca); Liccardi, Di Pietro. A disp.: Marino, D’Aniello, Griffo, Fabozzi. All.: Sanchez

OLIMPIA CASALNUOVO (4-3-3): Visone; De Martino, Caccavale, Tufo, Esposito; Criscuolo (81′ Polverino), Cardore, Padovani; Iorio (85′ Costanzo), Bianco, Raspaolo. A disp.: D’Auria, Formisano, Merola, Uglietti, Mondella. All.: Formicola

ARBITRO: Scudieri (Caserta). Assistenti: Di Meglio-Vinciprova (Napoli)

MARCATORI: 7′ Di Pietro (A), 32′ e 53′ su rig. Raspaolo (O), 56′ e 86′ Di Pietro (A) NOTE: Spettatori 300 circa.

Ammoniti: Di Pietro, Miraglia, Maraolo, Savarese (A); Cardore, Caccavale, Tufo (O). Al 56′ espulsi dalla panchina dell’Olimpia Casalnuovo D’Auria e Mondella e allontanato Formicola

image_print

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 21830 posts and counting.See all posts by admin