Promozione. Albanova-Cicciano, Zippo: “Sfida fondamentale, serve uno stadio gremito”

image_pdfimage_print

48 ore di attesa, poi sarà Albanova-Cicciano. Dopo la sconfitta nel derby di Villa Literno, il team di Sanchez è in cerca di riscatto. Ed il calendario, in tal senso, sembra essersi proprio divertito: sabato alle 15 al Comunale di Casal di Principe (ingresso gratuito) arriva il Cicciano, che in virtù dell’ultimo stop dei biancazzurri ha operato il sorpasso al secondo posto. Un match importantissimo per entrambe le compagini nella corsa alle primissime posizioni. A due giorni dall’evento, il presidente Giuseppe Zippo suona la carica: “Inutile nascondersi, è una partita fondamentale. Incontriamo una squadra forte, che merita tutti i punti che ha in classifica, come del resto noi. Sarà una sfida tra due grandi squadre e vincerà chi avrà più determinazione: siamo sicuri che i nostri ragazzi daranno il 110% per far loro l’intera posta in palio”.

Il patron torna sulla sconfitta di Villa Literno: “Siamo incappati in una giornata no, contro un avversario che ha fatto una partita impeccabile. E’ una sconfitta che certamente non macchia il nostro cammino, che fin qui è in linea con gli obiettivi prefissati. Occorre però rialzarsi subito: non sarà una battuta d’arresto a darci il termometro del nostro valore, ma bisogna reagire immediatamente perché dalle peggiori sconfitte le grandi squadre riescono a costruire le vittorie più esaltanti”. Al Comunale ingresso gratuito e sfilata di Carnevale dei bambini nel prepartita: “Sì -conferma Zippo-, abbiamo organizzato tutto nei minimi particolari per vivere una bella giornata di sport. La mission del club, come spesso ribadito nel corso della stagione, è diventare un unico corpo con il nostro popolo: vogliamo essere un punto di riferimento ed un’occasione di divertimento e aggregazione per la gente del nostro territorio, per cui saremmo felicissimi di vedere un Comunale gremito a spingere la squadra in un incontro cruciale”. Il numero uno biancazzurro torna poi sull’importanza del match: “Operare il controsorpasso a sette giorni di distanza sarebbe il massimo, anche per dare un segnale alle dirette concorrenti e a noi stessi. All’andata pareggiammo in trasferta dopo aver dominato per circa un’ora, dimostrando di essere una squadra forte e preparata ad un certo tipo di partite. La società ha la massima fiducia in questo gruppo e nello staff tecnico: giocatori e uomini veri, capeggiati da un allenatore straordinario come Luigi Sanchez. Il mister ha i valori tecnici ed umani giusti per tirare fuori il meglio dai ragazzi in questa sfida così delicata”. Appuntamento dunque a sabato, ore 15 al Comunale di Casal di Principe. Albanova-Cicciano, fuori i… secondi.

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 24355 posts and counting.See all posts by admin