Serie D. Gragnano, gialloblu fermati a Sersale: inizia con pareggio l’avventura di Ferraro

Inizia con un pirotecnico pareggio in quel di Sersale l’avventura del tecnico Giovanni Ferraro alla guida dell’ASD Città di Gragnano. Primo tempo denso di emozioni con il vantaggio dei calabresi con Russo ed il pari di Napolitano. A metà frazione l’uno – due di Caturano che esalta il pubblico di casa prima della rete di Varsi ad accorciare le distanze. Fissa definitivamente il risultato, nella ripresa, il rigore realizzato da capitan Martone.

Mister Ferraro opta dal primo minuto per la conferma del 4-3-3. Tra i pali torna Salineri mentre in difesa, da destra a sinistra, ci sono Formisano, Rinaldi, Barbato e Casale. Davanti alla retroguardia agisce Martone, scortato da Tarascio e Scarpato. In attacco Napolitano a destra, Varsi a sinistra e Konate al centro. Il Sersale dell’allenatore Mancini risponde con un serrato 4-4-1-1. Davanti al portiere Bambino, la difesa è formata da Falsone, Corosiniti, Scalise e Sgueglia. A centrocampo a destra Vallone, a sinistra Caturano ed al centro Paonessa e Pappalardo. C’è invece Scozzafava a supporto dell’unica punta Russo. Il Gragnano approccia bene la partita, mantenendo il possesso della palla e collezionando una serie di corner. Al 10′ però il Sersale, alla prima occasione, si porta in vantaggio. Russo apre a sinistra per Caturano e poi raccoglie l’invito del compagno appoggiando a porta vuota nell’area piccola. I gialloblè non ci stanno e si riversano nella metà campo avversaria. Al 18′ calcio d’angolo di Varsi, svetta Barbato che costringe Bambino al miracolo. Sulla ribattuta è lesto Napolitano che di mancino non lascia scampo al portiere. 1-1 Gragnano! Riacciuffato il pareggio, il pomeriggio sembra essersi incanalato di nuovo sui giusti binari ma è una sensazione che in tre minuti, tra il 23′ ed il 25′, viene inesorabilmente spazzata via. Corner da destra per i calabresi, Russo va giù in mezzo all’area di rigore gialloblè e per l’arbitro Pirrotta è calcio si rigore per una presunta trattenuta di Rinaldi. Dal dischetto si presenta Caturano, Salineri intuisce, lanciandosi sulla sua destra, ma per pochi centimetri non riesce ad intercettare. Due giri d’orologio dopo è ancora l’asse Russo – Caturano, stavolta a parti invertite, a fare male alla difesa gragnanese. L’attaccante imbecca l’esterno offensivo che, due passi dentro l’area, lascia partire un destro che si infila, imparabile, all’incrocio per il 3-1 Sersale. Un doppio colpo da ko che però non manda al tappeto la squadra di Ferraro. Al 28′ sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Barbato inventa di tacco per Konate ma Bambino esce bene sui piedi della punta. Al 35′ brutto fallo di Paonessa, già ammonito, su Varsi ma il diretto di gara decide di non estrarre il secondo giallo. Passa un minuto ed i gialloblè rientrano in partita. Lancio dalle retrovie, Konate brucia i due centrali difensivi e stavolta anticipa Bambino che lo stende. Il Signor Pirrotta lascia continuare perchè Varsi, dopp aver seguito l’azione, può tranquillamente realizzare il primo gol stagionale a porta sguarnita. Al 38′ dopo una giocata di Scarpato e Varsi, la girata di Konate è debole e Bambino blocca. È l’ultima emozione di una prima frazione caratterizzata da ben cinque gol. La ripresa si apre con due buone chance per il Gragnano. Prima Bambino devia in corner su Konate e poi Casale, sull’angolo susseguente, di testa non inquadra la porta da ottima posizione. Il Sersale risponde al 6′ quando Russo di un soffio non trova il gol su assist di Caturano. Mister Ferraro prova a mischiare le carte con De Clemente e Franco al posto di Scarpato e Rinaldi. Ora è una sorta di 4-2-3-1 con Martone in difesa accanto a Barbato, Franco e Tarascio davanti alla difesa e De Clemente libero di svariare sulla trequarti. Al 19′ a fare la differenza è uno scatenato Konate che supera un paio di avversari e viene steso da Falsone. Rigore! Dagli undici metri si presenta Martone. Palo interno e rete! 3-3 del Capitano! Due cambi anche per Mancini che inserisce Dioum e Rosella al posto di Vallone e Pappalardo provando, con forze fresche, a reagire al ritorno del Gragnano. Il finale di partita è giocato da entrambe le formazioni a viso aperto, alla caccia del gol vittoria. I gialloblè non riescono a sfruttare almeno tre ripartenze davvero ghiotte sbagliando l’ultimo passaggio mentre il Sersale tenta ancora con Russo ma è provvidenziale, nel primo minuto di recupero, la splendida chiusura difensiva di Casale. Dopo tre minuti supplementari l’arbitro Pirrotta decreta la fine delle ostilità. Un incontro nato male dal quale però il Gragnano esce con un punto prezioso su un campo, in terra battuta, non facile da interpretare per chi non è abituato a questo tipo di fondo. In classifica i gialloblè salgono a quota undici punti e domenica ospiteranno al “San Michele” la Sarnese nell’ennesimo derby campano di questa stagione.

Il commento di Mister Giovanni Ferraro: “Un match maschio, giocato da entrambe le compagini a viso aperto, cercando la vittoria. Noi siamo consapevoli di avere tanto da lavorare ma oggi sono soddisfatto del punto conquistato su un campo, in terra battuta, davvero difficile da gestire per i giocatori, e soprattutto dopo aver recuperato da un doppio svantaggio che avrebbe potuto tagliarci le gambe. Abbiamo mostrato carattere ed abnegazione. Sono certo che tra qualche settimana vedremo una squadra diversa“.

Le dichiarazioni del Direttore Sportivo Salvatore Casapulla: “Davanti a noi abbiamo venti giorni molto importanti nei quali siamo chiamati a fare attente valutazioni. Chi vuole rimanere a Gragnano, deve guadagnarselo sul campo giorno dopo giorno, allenamento dopo allenamento. Bisogna dare di più, il 100% in ogni occasione utile. Sono certo che insieme al nuovo tecnico faremo bene. Ora dobbiamo già pensare al difficile impegno di domenica contro la Sarnese, consci che conquistare la vittoria ci farebbe fare un importante passo in avanti in classifica“.

ASD Sersale Calcio 1975 – ASD Cittá di Gragnano 3-3

Marcatori: 10′ pt. Russo (S), 18′ pt. Napolitano (G), 23′ pt. e 25′ pt. Caturano (S), 36′ pt. Varsi (G), 19′ st. Martone (G) su rigore.

ASD Sersale Calcio 1975: Bambino, Falsone, Sgueglia, Paonessa, Scalise, Corosinit, Vallone (dal 27′ st. Rosella), Scozzafava, Russo, Caturano, Pappalardo (dal 27′ st. Diuom). A disp.: Piazza, Costa, Borelli, Fratto, Caliò, Esposito D., Petrone. All.: Renato Mancini

ASD Cittá di Gragnano: Salineri, Formisano, Casale, Tarascio, Barbato, Rinaldi (dal 16′ st. Franco), Scarpato (dal 9′ st. De Clemente), Martone, Konatè, Varsi, Napolitano. A disp.: Ferrara, La Monica, Manna, Passariello, Del Gaudio, Esposito A., De Simone. All.: Giovanni Ferraro

Arbitro: Fabio Pirrotta (sez. di Barcellona P. G.)

Assistenti: Stefano Tomaso (sez. di Messina) ed Andrea Tiralongo (sez. di Siracusa)

Ammoniti: Rinaldi (G), Paonessa (S), Falsone (S), Formisano (G), Varsi (G)

image_print

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 21789 posts and counting.See all posts by admin