Coppa Campania. Casale 1964, mister Natale: “Buon esordio, potevamo conquistare i 3 punti”

La prima uscita stagionale non ha regalato i tre punti ma ha sicuramente dato già una risposta: il Casale 1964 è una squadra che lotterà fino alla fine del campionato per la promozione in Prima categoria.

Contro il Real Lusciano 2006, in trasferta, la squadra del presidente-allenatore Enricomaria Natale ha giocato una buona gara riuscendo prima a rimontare lo svantaggio iniziale e poi a mettere la testa avanti fino al 3-2 ma poi l’errore sul finale di gara ha permesso ai luscianesi di conquistare il definitivo 3-3 col quale si è chiuso il primo turno di Coppa Campania. Queste sono quelle partite che servono ai tecnici per capire cosa bisogna ancora migliorare e soprattutto per vedere a livello fisico a che punto è la squadra ed Enricomaria Natale si dice molto soddisfatto di “quello che abbiamo prodotto in questa prima uscita ufficiale anche perché è doveroso ricordare che non siamo andati a Lusciano con la rosa al completo. Abbiamo dei ragazzi che sono infortunati e che stanno rientrando, passo dopo passo, dallo stop e questo ha pesato anche sulla prestazione del mio Casale 1964”.

Un pizzico di rammarico c’è per una vittoria che è sfumata quando già si assaporava il sapore dei tre punti: “C’è un po’ di rammarico perché saremmo voluti ritornare a Casal di Principe con i tre punti visto che sul 3 a due per noi abbiamo avuto anche la possibilità più volte di chiudere il match definitivamente con la quarta marcatura. Non ci siamo riusciti e questa cosa poi siamo stati costretti a pagarla. Siamo ad inizio stagione ed è ovvio e naturale che ci sia qualcosa da limare: bisogna continuare a lavorare ancora ma sono certo che presto saremo al top e quando arriverà quel momento daremo filo da torcere a qualsiasi avversario. Perché noi non vogliamo partecipare, vogliamo vincere”.

image_print

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 21754 posts and counting.See all posts by admin