Salerno. “Passeggiata della Sicurezza”, Noi con Salvini replica: “Nessun militante bloccato”

In seguito a quanto accaduto ieri pomeriggio sul Lungomare di Salerno, nel corso della manifestazione – autorizzata dalla Digos di Salerno – la “Passeggiata della Sicurezza”, il Movimento Noi con Salvini Salerno e il medesimo movimento del gruppo Giovani tengono a precisare quanto segue: nessun attivista del Movimento è stato bloccato dalle forze dell’Ordine, men che meno il dirigente responsabile del gruppo Giovanile Tiziano Sica. I giovani di Noi con Salvini, giunti sul luogo dell’appuntamento, sono stati accolti in maniera tutt’altro che pacifica, da un gruppo di manifestanti non autorizzati che hanno iniziato ad inveire contro di loro e lanciare cori da stadio contro la Lega. Inoltre, è bene specificare che solo in rare occasioni gli attivisti hanno replicato ai manifestanti non autorizzati, in maniera pacifica e civile, nonostante i toni alti solo per poter essere ascoltati.

I militanti di Noi con Salvini sono stati scortati dalla Digos in quanto in più occasioni i partecipanti alla manifestazione contrapposta si sono scagliati contro, cercando un contatto fisico evitato grazie ai giovani salviniani che non hanno ceduto agli attacchi e all’intervento delle forze dell’ordine.

“Ci auguriamo che la giustizia faccia il suo corso e dunque che scatti la denuncia per quanti hanno preso parte alla manifestazione non autorizzata”, dichiarano all’unisono Mariano Falcone e Tiziano Sica, rispettivamente segretario provinciale del Movimento Noi con Salvini Salerno e segretario a livello provinciale del gruppo giovanile. “Il mio più sentito ringraziamento va alle forze dell’ordine e agli uomini della Digos per l’eccellente lavoro svolto”, dichiara ancora Falcone.

Print Friendly, PDF & Email

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 29650 posts and counting.See all posts by admin

Lascia un commento

Translate »