Parete. Commissioni consiliari e gettoni di presenza, la consigliera Martino: “…E io pago!”

image_pdfimage_print
A seguito della bufera che si è scatenata sulle commissioni consiliari cittadine, qualche mese fa,  immaginavamo che, in uno scatto di orgoglio e di umiltà, i presidenti Delle commissioni del gruppo Parete Città Viva, preso atto delle leggerezze compiute, si predisponessero ad una morigeratezza dei comportamenti. Invece, in piena sintonia col concetto patronale della Città tipico di questa amministrazione, si continua con lo spreco di denaro pubblico, erogando in maniera incontrollata i gettoni di presenza nelle commissioni consiliari”. Lo dichira Luigia Martino, consigliere comunale di minoranza in quota Partito Democratico.
“Non ci resta che pensare che  le commissioni vengono  continuamente convocate solo per dare un surrettizio stipendio ai componenti delle stesse. Vogliamo ricordare che sin dalle prime liquidazioni dei gettoni di presenza il gruppo #Pareteprimaditutto ed il Movimento 5 Stelle chiesero di rimando un serio controllo sulle convocazioni delle commissioni.   Il Partito Democratico Parete esprime la propria netta contrarietà ad ogni ipotesi di stipendiuccio ai consiglieri in quanto portatore di un concetto di politica al servizio dei cittadini e non a spese dei cittadini e stigmatizza con forza il comportamento di chi continua ad abusare della cosa pubblica”.

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 25229 posts and counting.See all posts by admin