Cesa. Borzacchiello lascia Forza Italia: “Un partito in Campania ostaggio di pochi”

“A malincuore lascio definitivamente Forza Italia dopo 12 anni di militanza”. Sono le parole del giovane Antonio Borzacchiello, che nel partito ha ricoperto diversi incarichi nell’esecutivo provinciale di Caserta.

“Sono anni che denuncio la tragica situazione in cui versa Forza Italia in Campania. Ad oggi – spiega – non vi è stato alcun cambiamento. Il risultato è sotto gli occhi di tutti. Un partito inesistente sul territorio, scomparso nelle Amministrazioni locali e padre di una sonora sconfitta alle regionali e su tutto il territorio Campano. Non sono il primo e di certo non sarò l’ultimo giovane – ribadisce Borzacchiello –, a lasciare il partito di Forza Italia. Ho deciso quindi, in modo definitivo e senza più ripensamenti di abbandonare il partito. Seguo le centinaia di giovani che ad oggi e prima del sottoscritto hanno preso questa decisione sofferta, perché militanti spinti da passione, impegno e voglia. Purtroppo Forza Italia non è più un partito per giovani.

“Oggi in Forza Italia manca la partecipazione, il confronto, la considerazione, la meritocrazia, la presenza sul territorio. Oggi – conclude – in Forza Italia mancano rappresentanti che hanno a cuore il partito più del proprio orticello. Un partito ostaggio di pochi nel disinteresse della dirigenza nazionale”.

image_print

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 21818 posts and counting.See all posts by admin