Montesarchio. Miss Mondo Campania, prima tappa vinta da una ragazza albanese

image_pdfimage_print

Trionfo sannita nella prima tappa assoluta di Miss Mondo Italia 2017-2018 dove le bellezze beneventane si sono piazzate nei primissimi posti. Ma anche tre napoletane hanno conquistato la qualificazione. Nella splendida cornice dello Xuè, sulle colline della Valle Caudina e sullo sfondo l’incantevole vista sul castello di Montesarchio, una dozzina di ragazze si sono sfidate per conquistare i sei posti disponibili per la finalissima regionale.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ha vinto – per la gioia dei sostenitori dello Ius Soli – una ragazza nata in Albania da genitori di fede cattolica, Marieta Nilaj, 21enne residente a San Leucio del Sannio, alta 1.82, taglia 42.  La neo miss sta facendo un corso per parrucchiera, ama il calcio, il suo sogno però è raggiungere, non a caso, un posto al sole nel mondo della moda

Seconda classificata la napoletana di Qualiano Asia Falconio, 17 anni, alta 171 e taglia 42; terza la sorella di Marieta, Zoe Nilaj, 23enne, altezza 175 cm che indossa la taglia 38; quarta un’altra sannita, Vanessa Vecchiolla, 21 enne di Montefalcone di Val Fortore; quinto posto e qualificazione anche per la napoletana Antonella Bonomo, appena 17 anni ma già alta 1.80; sesta un’altra bellezza partenopea Silvia Allocca di Brusciano, la più piccola del gruppo, 16 anni.

L’evento è stato promosso dall’Ag Production di Giuseppe Puzio con il sostegno del main sponsor Svapoweb; sul palco hanno intrattenuto il pubblico la cantante rock Sara Cantone e Mino Abbacuccio de “I Made in Sud”. La giuria era composta da quattro bellissime ragazze recentissime finaliste di Miss Mondo, Roberta Cornero, Giusy Ciaccia, Diletta Ambrosio e Anna D’Antonio, poi c’erano imprenditori, rappresentanti degli sponsor e giornalisti.

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 28598 posts and counting.See all posts by admin

Lascia un commento