(FOTO) Cinquant’anni di Napoli, le foto da salvare di Riccardo Carbone

Scugnizzi e sciuscià nella quotidianità viva dei vicoli, il saluto dal molo agli emigranti che vanno a cercar fortuna in America, Umberto II ultimo re d’Italia e i primi giorni della Repubblica, la canzone di Sergio Bruni, la Loren giovane reginetta di bellezza… istantanee che raccontano la storia di una città: cinquecentomila negativi e qualche migliaia di stampe e lastre di vetro custodiscono e tramandano 50 anni della vita di Napoli, dagli anni ’20 agli anni ’70. E’ un patrimonio che sta morendo, insidiato dalle muffe che mangiano la pellicola.

Questo slideshow richiede JavaScript.

E’ partita così, da Napoli, l’iniziativa di crowdfunding di una associazione di volontari per salvare l’archivio fotografico Riccardo Carbone, tra i più completi e antichi d’Italia: punta a raccogliere i 12mila euro che servono per l’emergenza, per recuperare e preservare quelle cinquecentomila immagini, un immenso patrimonio fotografico che rischia oggi di essere definitivamente compromesso da un deperimento lento ma continuo ed inarrestabile. E’ una lotta contro il tempo quella per scannerizzare le immagini, salvare “un patrimonio di inestimabile valore, per tutti e di tutti”, come sottolineano i volontari che lavorano al progetto, chiedendo aiuto perchè “le ripetute richieste di aiuti finanziari alle istituzione sia locali che nazionali sono rimaste inascoltate” ed ora “non si può più aspettare, l’intervento deve essere immediato”.

(ANSA)

(Foto Archivio Carbone)

image_print

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 21862 posts and counting.See all posts by admin