Villa Literno. Rivenuto cadavere di un uomo: forse morto da almeno 3 giorni

Un uomo è stato trovato morto in un’abitazione in via Porchiera a Villa Literno, fuori dal centro cittadino. A dare l’allarme alcuni vicini, preoccupati dal fatto che dall’abitazione da giorni provenivano odori nauseabondi, sembrava fosse una fuga di gas, che da giorni invadeva l’area.

I residenti preoccupati hanno bussato alla porta, ma nessuno gli ha aperto, così hanno allertato i vigili del fuoco di Aversa. Quando i caschi rossi sono entrati in azione accedendo all’appartamento, hanno fatto la macabra scoperta, un uomo, le cui generalità al momento sono sconosciute, probabilmente morto da almeno 3 giorni. Sul posto nel frattempo sono giunti i carabinieri della Compagnia di Casal di Principe diretti dal capitano Calabrò, per gli accertamenti del caso, mentre pare sia sopraggiunto anche il magistrato di turno del Tribunale di Napoli Nord con il medico legale per accertare le reali cause del decesso,e per comprendere se l’uomo fosse stato vittima di aggressione. Gli inquirenti stanno raccogliendo elementi utili per comprendere come mai il cadavere si trovasse in casa da giorni essendo in avanzato stato di decomposizione e se la morte sia stata naturale o violenta.Pare sia stata disposta l’autopsia sul cadavere, presso l’ufficio di medicina legale dell’ospedale di Caserta. Gli inquirenti intanto stanno indagando a 360 gradi, nessuna ipotesi investigativa al momento è esclusa. Nei prossimi giorni ne sapemo di più.

Christian de Angelis

image_print

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 21862 posts and counting.See all posts by admin