Villa Literno. Accoltella connazionale all’addome: arrestato ucraino

image_pdfimage_print

I Carabinieri del Comando Stazione di Villa Literno (Ce), in quel centro cittadino,  con ausilio personale aliquota radiomobile della Compagnia di Casal di Principe hanno tratto in arresto, nella flagranza dei reato di tentato omicidio e porto di oggetto atto ad offendere, ROSCHKA Valera, cl. 67, ucraino.

L’uomo, a seguito di lite sorta per futili motivi, ha colpito con un coltello all’altezza dell’addome, un suo connazionale cl. 60. I militari dell’Arma intervenuti su richiesta del 118, grazie ad immediati accertamenti, hanno identificato il ROSCHKA rintracciandolo presso la sua abitazione ove, a seguito di perquisizione, hanno rinvenuto un coltello marca Blaumann con la punta della lama ancora sporca di sangue. La vittima è stata trasportata presso la clinica Pineta Grande di Castel Volturno ove è attualmente ricoverato in prognosi riservata con “ferita perforante da arma bianca di circa 3-4 cm in regione ipocondriale”. L’arrestato è stato condotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere (Ce).

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 25229 posts and counting.See all posts by admin