(VIDEO) Usa. Cleveland, spara a un uomo in diretta Facebook

image_pdfimage_print

Caccia all’uomo a Cleveland. La polizia è alla ricerca del 37enne afroamericano Steve Stephens, che ha ucciso per strada un 74enne e pubblicato il video su Facebook affermando di aver compiuto anche altri 12 omicidi.



Il 37enne è sospettato di aver ucciso a freddo e a caso un pensionato e di aver postato le immagini su Facebook poco dopo l’omicidio (e non in diretta live, come riferito inizialmente dalla polizia locale).

Le autorita’ hanno messo in allerta i residenti degli stati limitrofi, come Pennsylvania, New York, Indiana e Michigan, ricordando che il ricercato, Steve Stephens, in fuga con una Ford Fusion bianca, è armato e pericoloso. Alla caccia all’uomo partecipa anche l’Fbi. Stephens è apparso live su Fb solo dopo l’uccisione, come ha precisato Facebook.

E’ stata fissata una ricompensa pari fino a 50 mila dollari per chi fornisce informazioni utili alla ricerca di Spephens. Lo hanno annunciato il sindaco e la Polizia di Cleveland.

Nel video postato dopo il delitto e cancellato da Fb dopo tre ore, si vede Stephens uscire dalla sua auto e pronunciare il nome di una donna che l’ignaro anziano, Robert Goodwin, 74 anni, sembra non riconoscere. “Lei e’ il motivo di quello che ti sta succedendo”, dice l’aggressore prima di sparare. In un altro video postato (e poi rimosso) su Fb, Stephens sostiene di aver ucciso in precedenza altre 13 persone a causa della fine del rapporto con la sua fidanzata, che ora sta collaborando con gli investigatori. La polizia non ha trovato riscontri alla rivendicazione degli altri omicidi.

E’ “un crimine orrendo. Non consentiamo questo tipo di condotta su Facebook”: è stata la reazione del social network.

(ANSA)

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 25229 posts and counting.See all posts by admin