Torino. Moto investe pedone, tre morti: inutili i soccorsi

image_pdfimage_print

La polizia municipale di Torino è al lavoro per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente stradale in cui ieri sera hanno perso la vita tre persone. Si tratta di un motociclista di 33 anni e, stretta a lui, di una giovane amica, forse ucraina, che non è ancora stata identificata perché senza documenti.

I due stavano percorrendo ad altissima velocità corso Unione Sovietica in direzione di corso Turati, nella carreggiata centrale. All’altezza di corso Sebastopoli, il motociclista ha investito è ucciso un pedone 36enne della Mauritania, forse appena sceso dal tram 4, che stava attraversando la strada.

Il pedone è morto sul colpo. I due motociclisti, che nell’impatto sono stati sbalzati in strada, hanno perso la vita poco dopo, uno dopo l’altro, nonostante i tentativi di rianimarli dei sanitari del 118. Corso Unione Sovietica è stato chiuso per oltre due ore per permettere i rilievi degli agenti della polizia municipale, la rimozione della moto e la pulizia della carreggiata.

(ANSA)

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 25213 posts and counting.See all posts by admin