In sella al motorino armati di pistola: fermati due ragazzi

Nella nottata scorsa, i Carabinieri della Tenenza di Bisceglie hanno arrestato un ragazzo e denunciato in stato di libertà un minore per detenzione illegale di arma comune da sparo. I fatti sono accaduti nelle prime ore dopo la mezzanotte, quando la pattuglia in servizio perlustrativo vede transitare un ciclomotore con la targa parzialmente coperta dal piede di uno dei due occupanti. I militari a quel punto decidono di vederci chiaro ed intimano l’ALT ai due giovani. Questi, per tutta risposta, aumentano l’andatura e si danno a precipitosa fuga. Ne nasce un vero e proprio inseguimento. Durante queste fasi, ad un certo punto, i Carabinieri notano il guidatore disfarsi di un grosso involucro. Poco dopo, i militari riescono a  raggiungere il ciclomotore e a bloccarne la fuga.

Una volta “presi”, entrambi i ragazzi, un 22enne ed un 14enne, lasciano trasparire chiaramente il loro stato di agitazione. I militari, prima di procedere ad una perquisizione veicolare e personale, vedono bene di recuperare il “pacco” di cui gli stessi si era liberati nelle fasi precedenti e, una volta aperto, scoprono che all’interno era custodita una  pistola semiautomatica, modello Beretta, poi risultata non censita, quindi clandestina, contenente 5 colpi nel caricatore, che è stata sequestrata. Per il maggiorenne, alla guida del ciclomotore, è scattato l’arresto per detenzione e porto illegale di armi da sparo, quindi  tradotto presso la Casa Circondariale di Trani a disposizione della competente Autorità Giudiziaria, mentre per il minore è scattata la denuncia in stato di libertà per il concorso nel medesimo reato.

image_print

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 21830 posts and counting.See all posts by admin