Maddaloni. Rissa coi bastoni nel bar, poi si vantano su Facebook: quattro denunciati

image_pdfimage_print

La Polizia di Stato denuncia quattro soggetti per i reati p. e p. dagli artt. 110, 581, 612 e 635 C.P. perché in concorso tra loro aggredivano e percuotevano, anche con l’uso di oggetti atti ad offendere gli esercenti di una attività commerciale sita in questo centro cittadino.

In particolare personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Maddaloni, nell’ambito dei mirati servizi di controllo del territorio finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati che spesso si verificano anche in occasione della cd. movida cittadina, interveniva in un noto bar di questo centro, ove alcuni soggetti avevano dapprima iniziato a litigare all’interno dell’esercizio e dopo alcuni istanti raggiunti da altri soggetti avevano continuato la lite nella toilette del locale. Gli stessi dopo la lite si allontanavano per poi ritornare dopo pochi istanti muniti di bastoni, iniziando ad arrecare danni ai mobili ed ai suppellettili del bar. I titolari dell’esercizio, al fine di sedare la lite, venivano aggrediti e minacciati di morte dai corrissanti, Subito sono state avviate le indagini da parte del personale della sezione di Polizia Giudiziaria del Commissariato P..S. di Maddaloni, che hanno permesso di identificare e deferire alla competente Procura della Repubblica presso il Tribunale di S. Maria C.V. i quattro soggetti resisi responsabili dei fatti: C. D. 19enne, T.F. 19 enne, M.G. 25 enne e S.F. 26enne tutti già gravati da pregiudizi penali. Inoltre, nei confronti di uno dei responsabili è stato dato avvio al procedimento del Foglio di Via Obbligatorio. Particolare inquietante è che uno dei responsabili quasi a vantarsi di quanto fatto nella serata unitamente ai suoi amici, posta su di un noto social network una foto e un commento con la frase “KE SERATA DI FUOCO”.

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 25213 posts and counting.See all posts by admin