Cesa. Sorpreso a bruciare rifiuti di risulta, denunciato operaio edile

I Carabinieri del Comando Stazione di Cesa, nell’ambito di una mirata attività di controllo diretta a prevenire e reprimere reati ambientali, hanno deferito in stato di libertà, per combustione illecita di rifiuti, un 36enne del posto.

L’uomo, operaio edile, è stato sorpreso a bruciare rifiuti di risulta, consistenti in sacchi utilizzati per l’imballaggio di cemento e colla, all’interno di un  cantiere edile, sito in quella via Federico II, con conseguenti esalazioni propagate verso le abitazioni adiacenti.

image_print

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 21818 posts and counting.See all posts by admin