Caso Tiziana Cantone, la madre: “Non è stata lei a divulgare i video”

“Non è stata mia figlia Tiziana a divulgare in rete i video” dice Maria Teresa Giglio, mamma di Tiziana, la ragazza suicida dopo la diffusione di suoi video hard, e, parlando dell’ex fidanzato della giovane, afferma ai microfoni di Sky TG24: ”Penso proprio che sia lui il regista di tutto”.

La madre della ragazza di 31 anni torna a parlare della vicenda e accusa l’ex fidanzato di Tiziana, Sergio Di Palo, che nei prossimi giorni potrebbe essere sentito come persona informata sui fatti dalla Procura di Napoli Nord che sulla morte di Tiziana ha aperto un fascicolo per istigazione al suicidio.

Alla domanda se Di Palo si sia fatto sentire, la Giglio risponde: “No, per niente, anzi, io penso proprio che sia lui il regista di tutto”. ‘Vorrei che si indagasse bene su quest’uomo e su tutti quelli che anche all’apparenza non avrebbero motivo di essere indagati, vorrei che si andasse proprio fino in fondo”. “Quello che mi attendo – dice – è che si faccia piena luce e che vengano varate nuove norme”.

Intanto, dopo la morte di Tiziana qualcuno ha cercato di rimuovere i contenuti hard dai siti internet pagando. Gli inquirenti sarebbero ora indagando per capire chi abbia cercato di far cancellare i contenuti multimediali e perché (clicca qui – continua a leggere).

image_print

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 21710 posts and counting.See all posts by admin