Aversa. Uniti in vita ed anche nella morte: marito e moglie morti a distanza di poche ore

Uniti in vita ed uniti anche nella morte, è quello che è successo ad una coppia di anziani coniugi morti a distanza di 24 ore l’una dall’altro ad Aversa. Raffaella Della Volpe e Gennaro Alterio, coniugi novantenni dopo una vita trascorsa insieme, si sono trovati uniti anche nella morte.

Prima è deceduta la donna nella sua abitazione in via Carlo Pisacane ad Aversa e poi il marito, lasciando i loro 4 figli, Carmela, Nunzia, Luigi e Stella. Molte le teorie per cui due persone che convivono da anni finiscono con l’assomigliarsi, non solo da un punto di vista caratteriale, dove uno prende le abitudini dell’altro, ma addirittura nella fisionomia, con una somiglianza dei tratti che si fa sempre più marcata man mano che si trascorre del tempo insieme. La notizia ha destato scalpore e profonda commozione in tutta la comunità aversana. I funerali di Raffaella si sono tenuti ieri presso la Parrocchia di Santa Teresa del Bambino Gesù, mentre domani si terranno i funerali di Gennaro, sempre presso la stessa Chiesa, alle ore 11:00. Anche noi ci uniamo al cordoglio dei familiari, per la dolorosa perdita.

Christian de Angelis

image_print

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 23570 posts and counting.See all posts by admin