Cesa. Oli esausti, avviata gata per il servizio di raccolta da utenze domestiche e commerciali

image_pdfimage_print

Bandita la gara per l’affidamento del servizio di raccolta oli esausti da parte del comune di Cesa. “Allo scopo di migliorare sempre più la raccolta differenziata – spiega il sindaco Enzo Guida – l’intenzione è quella di affidare, il servizio di raccolta, trasporto e recupero di oli vegetali esausti mediante una gara ad evidenza pubblica”.

Si intendono installare sei contenitori di raccolta, distribuiti sul territorio comunale nelle scuole e sei negli esercizi di somministrazione di alimenti che aderiranno al servizio. La ditta che si aggiudicherà il servizio dovrà corrispondere all’ente un canone. L’aggiudicatario dovrà fornire, a propria cura e spesa, i contenitori da posizionare in luoghi pubblici o aperti al pubblico da concordare con l’ufficio preposto.

La raccolta degli oli dai contenitori è effettuata con cadenza mensile. I costi derivanti dall’attività di raccolta ed avvio a trattamento sono a carico esclusivamente del concessionario che dovrà riconoscere al Comune di Cesa un contributo non inferiore ad €. 2.000,00 (duemila/00) aumentato annualmente secondo gli indici ISTAT. La durata del servizio è stabilita in tre anni. La gara sarà espletata con il criterio dell’offerta economica al massimo ed il termine ultimo per presentare le offerte è il prossimo 20 giugno.

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 28598 posts and counting.See all posts by admin

Lascia un commento