LIDU: successo della delegazione casertana al XXXV Congresso di Roma che ha portato all’elezione del nuovo presidente Antonio Stango

Adele Vairo, Carlo Iacone e Domenico Letizia eletti nel Comitato centrale della Lega per i Diritti umani

Il 29 e 30 ottobre si è celebrato a Roma il XXXV Congresso Nazionale della LIDU, dal tema “Costruire l’Europa dei Diritti – da Ventotene alla crisi globale”, a cui ha preso parte anche una nutrita e significativa delegazione casertana di attivisti e animatori per la tutela dei diritti umani. Presenti ai lavori congressuali Adele Vairo, dirigente scolastico e personalità molto attiva ed impegnata nel volontariato, Carlo Iacone, già dirigente bancario e Consigliere Nazionale Fisar, Domenico Letizia già membro del Direttivo dell’Organizzazione non Governativa Nessuno tocchi Caino e del Comitato italiano Helsinki per i diritti umani, Giuseppe Ferraro di Nessuno tocchi Caino, Nicoletta Piscitelli, giovane studentessa e, come osservatore, Domenico De Lucia, Presidente dell’Associazione di volontariato “Saxa Cuntaria”. Numerose le problematiche affrontate nel corso delle due giorni di lavori:  le carceri, la scuola, la sanità, le banche, la violenza sui minori e sulle donne, l’immigrazione. Durante il Congresso è stato espresso il massimo sostegno a Rita Bernardini, presidente onorario dell’associazione “Nessuno tocchi Caino” e dirigente del Partito Radicale, da giorni in sciopero della fame per affermare con forza la necessità della concessione dell’amnistia e dell’indulto i cui ddl rimangono ancora oggi arenati in Commissione Giustizia al Senato. Particolare gratitudine è stata riconosciuta all’onorevole Alfredo Arpaia, per lui una standing ovation, per circa 20 anni Presidente Nazionale della LIDU, eletto presidente onorario dell’organizzazione che, al termine dei lavori ha eletto all’unanimità il nuovo presidente. Il testimone è passato ad Antonio Stango, fondatore nel 1987 con Paolo Ungari del Comitato “Helsinki per i diritti umani”, membro del “FoReF” (Forum for Religious Freedom), del Comitato internazionale “In Search of Justice” e coordinatore del Congresso Mondiale contro la Pena di Morte svoltosi ad Oslo. Stango guiderà la LIDU per il prossimo triennio, seguendo la strada  già tracciata da Arpaia. Nel suo intervento stango ha indicato un ideale percorso che vedrà l’organizzazione fortemente impegnata a difendere i diritti umani sia in Italia, sia in quei territori in cui sono lesi.  Infatti ha anticipato il suo imminente impegno in Sud Africa con una delegazione della quale farà  anche Maria Vittoria Arpaia, eletta nel comitato centrale. Significativa e fortemente rappresentativa la presenza dei comitati casertani. Adele Vairo, Carlo Iacone e Domenico Letizia sono stati infatti eletti membri del Comitato Centrale della Lega Italiana dei Diritti dell’Uomo, pregevole riconoscimento raggiunto dal comitato casertano che consentirà alla struttura locale di lavorare con sempre più efficacia nei campi di azione della Lega. La dirigente Adele Vairo, presidente del comitato cittadino e provinciale, nel suo qualificato intervento, molto apprezzato dalla platea, ha, tra l’altro, ribadito la necessità di operare nel mondo della scuola creando una rete che dovrà rivolgersi ai giovani che dovranno essere informati  sulla necessità di conoscere i diritti umani per garantire la difesa degli stessi, come sancito dalla Carta Costituzionale e dai vari  Organismi Internazionali come l’ONU e l’UNESCO e, nel contempo, ha anticipato importanti iniziative che coinvolgeranno il mondo del terzo settore, la scuola ed il mondo associazionistico. Dal canto suo Carlo Iacone ha menzionato Federico De Pandis ed il prof. Corrado Caiola, recentemente scomparso, figura illustre della LIDU casertana e nazionale, alla cui memoria sarà dedicata la sede del Comitato della Sezione di Caserta per l’azione svolta per anni a favore dei diritti violati; Il casertano Vincenzo Farina è stato eletto invece revisore. Sono state segnalate a collaborare per le progettualità scolastiche nazionali  le docenti Silvana Virgilio, Gabriella Montanaro e Carmen Izzo. Mentre per la altre tematiche sono stati individuati Pietro Pettrone, Michele  Perone, Fabrizio Arnone e Gianluca Parente. Prossimo appuntamento la convocazione del Comitato Centrale che avrà come primo punto all’odg l’elezione dell’esecutivo e dei vari organismi e commissioni della LIDU nazionale.

 

 

image_print

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 21752 posts and counting.See all posts by admin