Maddaloni. Rigettata richiesta stato calamità naturale, manifesto di Bove contro l’amministrazione

manifestoIl consigliere comunale di Maddaloni, Luigi Bove mette a segno una nuova iniziativa politica ed informa la cittadinanza attraverso un manifesto murale che in queste ore viene affisso nelle principali strade della città e soprattutto nella zona di via Cancello.

Bove contesta all’amministrazione comunale di non aver accettato una sua proposta e cioè di non aver deciso di deliberare la richiesta di stato di calamità naturale e di emergenza utili a chiedere il risarcimento danni per i disagi causati dal mal tempo dal 14 al 20 ottobre, nella zona di via Cancello.

L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Rosa De Lucia non ha voluto accettare una mia proposta – dice Bove – e cioè di deliberare lo stato di calamità naturale e di emergenza per i danni avuti a via Cancello e quindi il Comune di Maddaloni non ha fatto richiesta di fondi e cosi Via Cancello resta fuori ed isolata. Maddaloni non chiede e quindi non ottiene i relativi finanziamenti a differenza di San Felice a Cancello, Arienzo e Santa Maria a Vico. Pur di non accettare una mia proposta – conclude Bove –, hanno fatto perdere un’altra occasione storica a Maddaloni e a via Cancello. Che amarezza”.

image_print

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 22713 posts and counting.See all posts by admin