Aversa. Ignoti abbattono alcuni alberi ma non riescono a portare via la legna

Abbattono e fanno a pezzi degli alberi posizionati sulla pubblica via, ma non riescono a portare via la ‘merce’. E’ quanto accaduto nella giornata di mercoledì in via Gramsci ad Aversa. La segnalazione di ‘strani movimenti’ è giunta in mattinata al consigliere comunale Francesco Di Virgilio che si è recato subito a vedere cosa stesse accadendo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il consigliere si è trovato di fronte ad una scena incredibile: ignoti avevano abbattuto alcuni alberi e li avevano poi lasciati a terra. Passata la segnalazione alla Polizia Municipale, dopo qualche ora ne è arrivata un’altra. Gli stessi alberi erano stati fatti a pezzi, come se fossero stati preparati per essere poi raccolti. A questo punto è scattato il sequestro da parte della polizia municipale di Aversa guidata dal Comandante Stefano Guarino che intanto ha acquisito anche le riprese di alcuni esercizi commerciali presenti in zona per individuare i colpevoli del danneggiamento.

“Fino a quando non cambierà la mentalità  e soprattutto la cultura del bene comune di alcuni individui non possiamo pensare di  cambiare rotta”, ha detto il consigliere Di Virgilio. E continuando:  “Ci troviamo da tempo, alla vigilia di una svolta, culturale e politica, in grado di rimettere in carreggiata il paese, offrendogli una nuova prospettiva di crescita (ma non riusciamo ad imboccare la strada. Purtroppo non si riesce a percepire il ‘senso’ di sé e del proprio ruolo. occorrerebbero degli strumenti concettuali capaci di supportare e concretizzare la ‘svolta’. E poiché s’è parlato di cultura, è su questo terreno che dobbiamo proverà ad abbozzare un’ipotesi, ad aprire un ragionamento. La strada è ardua ma abbiamo il diritto di provarci”.

Print Friendly, PDF & Email
Translate »