(VIDEO/FOTO) Aversa. Esercitazione Protezione civile con simulazione di incendio in stazione

Esercitazione della Protezione Civile con tanto di simulazione d’incendio nella stazione ferroviaria della città. Il Personale ferroviario, i Vigili del Fuoco, il personale del 118 e la polizia municipale di Aversa, presente anche la Croce Rossa, tutti al lavoro alla stazione di Aversa per spegnere un incendio divampato all’esterno della biglietteria.

Allo scopo è stato transennato il corridoio che dà accesso dal sesto binario in poi, mentre i viaggiatori sono stati allontanati dall’area interessata. L’esercitazione ha suscitato tanta curiosità tra i passeggeri e qualche preoccupazione tra i passanti. La simulazione, è durata mezz’ora, e rientra nel “piano annuale della sicurezza” come attività di formazione del personale. Lo scopo era anche quello di coinvolgere la protezione civile, il personale delle ferrovie e i Vigili del Fuoco per formare il personale sulle modalità di intervento in caso di reale necessità.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Presente in loco anche il vice sindaco Federica Turco, con delega alla Protezione civile che ha supervisionato le operazioni, in presenza anche della polizia municipale e del tenente AnnaMaria Perfetto, che ha garantito il regolare flusso veicolare nell’area interessata. Alla fine è andato tutto come da programma anche se è la prima volta che nella stazione di Aversa si effettua questo tipo di esercitazione. Le modalità di evacuazione dei passeggeri e di messa in sicurezza, sono state poste in essere dai volontari, Francesco D’Aponte, coordinatore della protezione civile di Aversa, D’Aponte Vincenzo, Mariani Anna, Di Biase Domenico, Mottola Francesco, Cioffo Francesco, Iavazzo Vincenzo e Iavazzo Francesco, congiuntamente con il personale delle ferrovie, diretto dal dr. Sossio Grimaldi, e con la fattiva collaborazione della valida POLFER di Aversa, rappresentate dall’ispettore superiore Conte Michele, assistente capo Prezioso Francesco, assistente capo Corso Biagio e assistente Starnataro Lucia.

Si tratta in effetti di un progetto che punta alla garanzia della sicurezza dei viaggiatori, testando le strutture di emergenza e di primo intervento. Per motivi di sicurezza è stata disposta l’evacuazione dei locali, in attesa dei soccorsi, i viaggiatori adeguatamente informati ed assistiti sono stati indirizzati verso i punti di raccolta. In Campania, nei prossimi mesi, verranno fatte altre esercitazioni come quella di oggi che servirà ad ipotizzare situazioni diverse di intervento, con incendi in altri punti di accesso. Christian de Angelis

image_print

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 21710 posts and counting.See all posts by admin