Trentola Ducenta. Giornata vittime della strada: palloncini colorati per ricordare il piccolo Gianni

Nel giornata mondiale che ricorda le vittime della strada, al termine della Santa Messa domenicale, sul sacrato della chiesa madre di San Michele Arcangelo, Silvana Tavoletta mamma del piccolo Gianni, giovanissima vittima della strada, ha liberato tanti palloncini colorati lasciandoli volare verso l’alto.

silvana-tavolettaSilvana Tavoletta che porta le stimmate del dolore per la perdita di un figlio e trovando nella fede la forza di continuare la vita di ogni giorno, lottando al fine di mettere in atto ogni consentita, per reprimere le molte vite spezzate sulle strade del mondo, ancora tante, molte, 3428 solo nel 2015. Tutto ciò, nonostante in Italia, grazie all’impegno di tanti genitori, che come mamma Silvana, con la forza della fede, hanno lottato e ancora lottano senza pausa, è soprattutto a loro che va il merito, la revisione da parte degli organi competenti, del codice della strada e conseguente approvazione della legge 41 del 2 marzo 2016, meglio conosciuta quale inasprimento delle pene per chi guida in stato di ebrezza, alta velocità, senza patente, non si ferma allo stop, non presta soccorso, ecc.., fino all’introduzione del delitto stradale.

Mamma Silvana, è un autentico faro della fede per tutta la comunità cittadina, ma anche oltre i confini territoriali, continuando incoraggiando tutti ad essere testimoni evangelici, che anche nel dolore ridà speranza. A fare da corona sul sacrato della chiesa, nel lancio dei palloncini verso il cielo, tante mamme ma anche giovani che con la loro partecipazione al simbolico gesto, hanno voluto ricordare il piccolo Gianni e le tante vittime della strada, oggi in compagnia del buon Dio, ma che continuano a vegliare e incoraggiarci per la partecipazione delle insondabili ricchezze racchiuse nella fede.

Franco Musto

image_print

Redazione

Per info e comunicati: redazione@larampa.it | larampa@live.it

admin has 21752 posts and counting.See all posts by admin